peli  
 
Utente 460XXX
Salve, spero di aver centrato la sezione. Come da titolo richiedo questo consulto in quanto da circa un mese soffro di una stanchezza cronica, con sensazione di perdita della forza, accompagnata da dolori muscolari e ossei diffusi in tutto il corpo. Ho fatto un RX al rachide con esito negativo e le analisi del sangue, un emocromo con formula, con risultati nella norma. Soffro di anemia mediterranea da sempre ma l'emoglobina è a 12.6, un valore abbastanza buono. Il mio medico di base associa questa stanchezza all'anemia e i dolori muscolari e scheletrici alla carenza di vitamina d. Ho preso del ferro folin e un integratore di vitamina d, in queste tre settimane, ma non sto ottenendo risultati. Devo precisare che ho difficoltà a mangiare in questo periodo, per via di un problema gastrointestinale, reflusso continuo e una probabile ernia iatale, il medico mi ha consigliato una gastroscopia per questa. Tuttavia da qualche giorno sono comparsi altri sintomi, come perdita di capelli e peli in tutto il corpo, molta aria nella pancia, una sensazione di fastidio al basso ventre e formicolio ai testicoli. Quando sono tornato dal medico per metterlo al corrente, mi ha detto che tutto quello che sento è di natura psicologia e mi ha dato uno xanax, liquidandomi praticamente. Chiedo un consiglio a voi su come procedere. Non gli ho detto tra l'altro che ho alcune piccole vertigini in certi momenti, altrimenti mi faceva rinchiudere in manicomio :)

Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
lei ha lo stesso quesito in accettazione in Medicina Interna.
Il valore che riporta di Hb non può farla classificare come anemico nè può essere responsabile dei sintomi, molto vari, che lei avverte.
Ovviamente credo che abbia la consapevolezza che non possa aspettarsi di più da un consulto online, che ci priva di una fondamentale componente: la valutazione del paziente.
A tal fine, se il suo medico curante non le ispira più fiducia, le consiglio un ottimo Internista, che potrà fare il punto della situazione complessiva e indirizzarla verso un percorso diagnostico ragionato sia ematochimici che strumentale.
Ci tenga al corrente se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore, ma visto che i costi di uno specialista sono abbastanza elevati, prima mi potrebbe consigliare delle analisi più accurate che posso fare presso un laboratorio? Qualcuno mi aveva consigliato quelli per la tiroide, ma vorrei un parere medico. Cioè quali analisi dovrei fare per il fatto che mi sento così stanco e spossato? Oltre all'emocromo che già ho fatto?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro signore,
faccia una routine ematochimica intesa a valutare la funzionalità dei principali parenchimi e apparati.
Faccia pure gli esami della tiroide, FT3 - FT4 - TSH - anti TPO - anti TG e TG.
Più di questo, non le posso consigliare senza averla vista: la perdita dei peli va verificata anche per disposizione della perdita di peli che riferisce.
Solo allora può richiedersi una batteria di esami, anche costosi, per valutare se vi siano disfunzioni endocrine a carico di altre ghiandole o se sia opportuno sospettare malattie autoimmuni.
Lei finirebbe con lo spendere di esami assai più dell'onorario di un Internista non virtuale, in più con il rischio di non giungere a diagnosi.
Diversamente non le avrei negato il mio supporto.
Mi faccia sapere se vorrà.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Le farò sapere che cosa decido. Nel frattempo, secondo i sintomi, secondo lei di cosa potrebbe trattarsi? Devo preoccuparmi di qualche malattia in particolare?
[#5] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Salve dottore, ho effettuato le analisi della tiroide che mi ha consigliato. I valori sembrano essere nella norma, li posto qui.

FT3 - 2.55 pg/ml
FT4 - 0.88 ng/dl
TSH - 0.72 ulU/ml
TG - 17.4 ng/ml
ABTG - 0.60 IU/ml
ABTPO - 0.07 IU/ml

I sintomi restano sempre quelli e secondo il mio nutrizionista è perché la sideremia è a 47. Quindi per il momento mi ha consigliato di controllare il ferro tra un mese e nel frattempo continuare a fare la cura di ferro folin. Una boccetta al giorno per tutto il mese. Non so se questo è utile, oppure lei mi consiglia altro?
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
riporti i valori di riferimento del suo laboratorio accanto ai risultati altrimenti non posso esprimermi.
Se ha fatto la ferritina riporti pure quella.
Grazie.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
FT3 - 2.55 pg/ml 2 - 4
FT4 - 0.88 ng/dl 0.7 - 1.7
TSH - 0.72 ulU/ml 0.25 - 5
TG - 17.4 ng/ml 0.7 - 75.8
ABTG - 0.60 IU/ml <30
ABTPO - 0.07 IU/ml <10

Sideremia - 47 ug/dl 65 - 175
Ferritina - 55.0 ng/ml 25 - 380

Eccoli qui dottore. Tutti quelli a destra sono i valori di riferimento.
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
gli esami della tiroide sono ottimali.
Lei non ha carenza di ferro.
Deve considerare la ferritina non la sideremia. E la sua ferritina, per una donna, è normale.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Per una donna, forse, ma io sono un uomo :)
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Scusi tanto per la distrazione. Capita per la stanchezza, infatti adesso stacco.
Donna o uomo non ha bisogno di ferro.
A mio parere.
Saluti cari,
Dottt. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 460XXX

Iscritto dal 2017
Si figuri. La ringrazio gentilissimo :)