Utente 409XXX
Salve, ho una leggera bronchite batterica e qualche volta durante il giorno sento un leggero ronzio provenire dai bronchi, ultimamente succede molto raramente. Volevo chiedere se una bronchitella leggera di questo tipo può raggiungere i polmoni e provocare polmonite oppure si può fermare nei bronchi senza scendere? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
l'apparato respiratorio non è fatto a compartimenti stagni.
Sinceramente con capisco, mi perdoni, che cosa intenda comunicarmi.
Se ha la bronchite o la bronchitella significa che qualcuno l'ha auscultata e ha fatto questa diagnosi. Quindi ha verosimilmente anche una terapia o dei consigli terapeutici.
Se invece si tratta di autodiagnosi, le consiglio vivamente di farsi auscultare, ovviamente da un Medico, che formulerà la diagnosi e le prescriverà, se necessario, l'adeguata cura.
Ciò per via telematica è precluso.
Buona serata,
Dott. caldarola.
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Si me l'hanno diagnosticata ho fatto le cure ma ogni tanto sento ancora qualche rantolio provenire dai polmoni. Volevo sapere se si può convivere con una piccola bronchite oppure è destinata ad evolversi in polmonite.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non si convive con una piccola bronchite.
Se c'è va curata e prima ancora diagnosticata.
Vada dal suo curante o da uno Pneumologo.
Spero che non fumi.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Si il fatto è che il rantolio compare per pochi secondi e solo raramente quindi se vado a farmi visitare e non beccano il preciso istante non sentono nessun rumore e mi dicono che non ho niente mentre invece ogni tanto questo rumore durante l'inspirazione lo sento. Come posso risolvere?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Sarà il medico a decidere se occorre una RX del torace, sulla base dell'esame clinico auscultatorio che per me rimane imprescindibile.
Questo è il mio parere.
Lei, gentile signore, si senta libero di fare come ritiene.
Le ho chiesto se fuma? Non ha risposto.
Fuma?
Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Si fumo abbastanza però non mi è mai capitato di avere questi disturbi. I disturbi sono cominciati due mesi dopo aver respirato acqua nebulizzata infetta. Per un periodo ho anche avuto molto catarro in gola con nausea diarrea e mal di testa. Secondo lei sono anche questi sintomi attribuibili ad una bronchite?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Bene, visto che fuma significa che non ha paura che la sua salute possa salutarla.
Non le sto qui a fare l'elenco dei concreti rischi del fumare tabacco, perchè li conosce bene. Spero!
Le consiglio di smettere: ma lei è maggiorenne e può fare come vuole.
Che cosa significa acqua nebulizzata infetta?
Infetta per quale motivo?
Se è avvenuto e teme una patologia polmonare da microrganismi intracellulari, come la Legionella, è un motivo in più per andare dallo pneumologo.
Ovviamente lei di base ha una bronchite da fumo che con gli anni si trasformerà in una BPCO e in un cuore polmonare cronico.
Questo è poco ma certo.
Concludo il consulto ribadendole i miei consigli: sono dispensati nel suo interesse.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
L'acqua era infetta perché era stracolma di escherichia coli, e per errore durante un esperimento si è nebulizzata in aria.