Utente 432XXX
Salve Dottore,
a meta' settembre avro' una visita importante per entrare in un corpo di polizia dopo un concorso da me vinto.
Vorrei fare la prox settimana il classico esame sangue/urine per vedere se in funzione della visita dovro' aggiustare qualche valore.
Il punto e' che facendo palestra, fino alla scorsa settimana ho assunto proteine in polvere, interrotte in un periodo di urine (del primo mattino) un po' piu' odorose del normale. (Pur cmq assumendo un totale giornaliero di proteine bassi, non certo da body builder visto che non ho mai superato gli 80gr al giorno).
Qualora cmq, fossero state le proteine la causa delle urine strane, e di conseguenza avessi avuto valori sballati, secondo lei ad una settimana di distanza posso gia' farle le analisi o rischierei di avere ancora valori un po' fuori norma? Mi riferisco ovviamente ai valori di fegato e reni.
Grazie mille!
[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli
24% attività
8% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Buongiorno,
La quantità di proteine da lei assunta non comporta alcuna alterazione visibile degli esami del sangue previsti in genere per le visite di assunzione. La comparsa di urine di colore scuro sembra più legata a una lieve disidratazione dovuta probabilmente al caldo eccessivo e alla insufficiente assunzione di acqua o altri liquidi. Tenga conto che bisognerebbe bere due litri di acqua al giorno oltre a quelli consumati nei pasti. Comunque per metà settembre se lei conduce un'alimentazione sana è regolare e non abusa di altre sostanze alcoliche o stupefacenti tutto sarà normale.
[#2] dopo  
Utente 432XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille! Risposta estremamente precisa ed esauriente!!!