Utente 900XXX
Buongiorno, dopo una visita andrologica per risolvere un problema di eiaculazione precoce, il medico mi ha prescritto una terapia con paroxetina e poi dovreifare ter sedute di agopuntura sul pene. é efficace? a cosa serve di preciso (desensibilizzazione)?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

sulla Paroxetina possiamo dirle che il farmaco ha una sua precisa indicazione nel trattare il problema sessuale da lei lamentato .

L'indicazione verso l'uso di terapie complementari, come l'agopuntura, invece è più complessa da giustificare anche se molti di noi la danno.

Le consiglierei di rivolgere a questo punto la stessa domanda al settore "Medicine non convenzionali" del nostro sito.

Lì potrà trovare gli esperti che con più informazioni clinche potranno chiarire il suo quesito.

Per avere poi più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=27950.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
L' eiaculazione precoce può essere di natura organisca o psicologica o mista. Se è psicologica si può ottenere miglioramento del sintomo con farmaci come quello a lei prescritto, fino a tatnto che il farmaco viene assunto. Non ho esperienza di agopuntura, aq meno che quelle prescritte con siano iniezioni intracavernose nel qual caso non credo siano efficaci. Per concludere un aumento della sensibilità, quale quello da lei implicitamento ammesso, può essere secondario a fenomeni psicologici
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

alle nostre considerazioni clinche poi deve sempre pensare che le indicazioni terapeutiche che dà un collega andrologo in diretta maturano da una serie di considerazioni cliniche che a noi, da questa postazione, sfuggono e che invece sono decisive per prendere la corretta strategia terapeutica.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com