Utente 451XXX
Buongiorno, le scrivo per chiedere un'informazione.
Io e mio marito siamo tornati il 27 luglio da un viaggio alle bahamas, la ci siamo protetti dalle zanzare e NON SEMBRA che ci abbiano punto.
Al ritorno circa una settimana dopo io ho avuto mal di gola/ raffreddore con temperatura 37 durato 3 giorni.
Circa il 16 di agosto mio marito ha avuto anche lui un raffreddore senza febbre con un po' di catarro.
Abbiamo dato la colpa di tutto questo al forte caldo/aria condizionata di questo periodo. Ma potrebbe trattarsi di virus zika?
Il medico ci ha detto che se abbiamo avuto sintomi ci manda alle malattie infettive, ma non vorrei creare un allarmismo non sapendo distinguere esattamente i sintomi.
C'è un esame che possiamo fare per capire?

Grazie davvero
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la Malattia di Zyka decorre asintomaticamente nell'80% dei casi.
I test immunosierologici non sono affidabili e quelli per la ricerca dell'Acido Nucleico con PCR non garantiscono con assolutezza la tranquillità.
La misura più utile da adottare, per concepire tranquillamente, è fare uso del profilattico per sei mesi dal ritorno.
Si evita così il concepimento e la trasmissione del virus dall'uno all'altro partner dell'attesa di una valida risposta immunitaria.
I preservativi devono essere di quelli che non si rompono con facilità, anche se questo va a discapito della sensibilità maschile.
Ma se si pensa ai marinai che restano senza donne per sei mesi e spesso debbono obtorto collo "arrangiarsi", ci si può consolare....
Saluti cari,
Dott. Caldarola.