Utente 894XXX
Gentile Dottore,
mio zio ( anni 60, peso circa 65 Kg) ha un diabete mellito di tipo 2, trattato momentaneamente con insulina in quanto il diabete gli è stato diagnosticato in seguito ad un ictus lo scorso luglio...in genere i valori della glicemia a digiuno vanno da 80 a 100 mentre in questa ultima settimana si sono innalzati da 100 fino a 120/130 nonostante non abbia cambiato nè alimentazione nè l'attività fisica (che è limitata alla fisioterapia conseguente all'ictus). E' possibile che questi valori siano variati a causa dell'influenza che mio zio ha in questi giorni?
La ringrazio per il tempo che vorrà dedicarmi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la glicemia può variare rapidamente sia in base all'alimentazione che ad eventuale terapia farmacologica (es. cortisonica). E' sicura che durante il periodo influenzale suo zio non abbia fatto uso di terapia antiinfiammatoria? Potrebbe essere questa la causa.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 894XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore,
la ringrazio per aver risposto...comunque sono sicura che mio zio durante questo periodo non ha preso nessun tipo di medicinale per l'influenza...quindi devo ritenere che la causa sia da ricondurre all'alimentazione? eppure mangia sempre le stesse cose e le stesse quantità...
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Se lei è davvero sicura che non vi siano state modifiche sia per quanto riguarda la dieta che l'assunzione di nuovi farmaci, è probabile che bisogna adeguare la terapia antidiabetica ai nuovi livelli glicemici riscontrati.
Metta al corrente di tali modifiche il medico che lo ha in cura.
Saluti