mano  
 
Utente 352XXX
Salve, anche quest'estate è tornato un problema che mi affligge da quando ho iniziato a lavorare: sono una gelataia che anche per 5-6 ore al giorno tiene il braccio destro occupato facendo gelati, lavando coppe, rompendo il ghiaccio ecc ecc Anche quest'anno, come il precedente, già dall'inizio della stagione ho cominciato a sentire soprattutto durante la notte un fastidio al braccio e alla mano destra, un formicolio; con l'aumentare dell'intensità lavorativa il fastidio è peggiorato diventando, sempre durante la notte, un vero e proprio intorpidimento totale di braccio e mano (interessando come dita: medio, anulare e mignolo) accompagnato da dolore. Potrebbe trattarsi di tunnel carpale o semplice accumulo di acido lattico?
Ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Stefano Papandrea
24% attività
8% attualità
4% socialità
AOSTA (AO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Salve, con i limiti del consulto a distanza, Le consiglerei di sottoporsi a visita c/o Chir della Mano, per poter approfondire il suo quadro clinico (apparentemente potrebbe trattarsi di STC) con gli esami strumentali opportuni. Al momento può assumemere dei Fans al bisogno, se non allegica a farmaci antinfiammatori. Cordiali saluti