Utente 427XXX
Salve dottori!

Mercoledì devo farmi l'intervento per la rimozione dei denti del giudizio (in anestesia generale per volere mio, visto che sono molto ansioso), poi più o meno tra un mese dovrò fare l'intervento vero e proprio col chirurgo maxillo facciale per la mia malocclusione di terza classe, bimascellare, in Surgery First.

Visto che sono terrorizzato, soprattutto dal secondo intervento, e già di mio soffro di ansia e attacchi di panico, oggi sono andato dallo psichiatra per un consulto, e mi ha detto alcune cose che vorrei voi mi confermaste o mi smentiste, visto che lui non opera quindi può saperne fino ad un certo punto:

1) Mi ha detto che in caso di ansia o panico mi potranno dare il Valium, che mi farà andare in sala operatoria rilassato. È vero? Sono perplesso perché so che non si assumono farmaci prima di un intervento.
2) Mi ha detto che nel mio caso è un'anestesia più leggera perché è un intervento solo al viso, quindi si fa con medicinali diversi rispetto ad un intervento in pancia, non incide sugli organi interni. Quindi in pratica è un'anestesia più semplice e con meno effetti post-operatori?
3) Mi ha detto che nel caso avessi dolore, ci sono molti farmaci disponibili che possono togliermi il dolore tranquillamente, idem nel caso avessi la nausea/vomito ci sono farmaci anche per quello. È vero? Poi tutti questi farmaci non creerebbero disordini al corpo?

Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
8% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Buon giorno, è vero che si può somministrare un sedativo prima di andare in Sala Operatoria, anzi si somministra a tutti una così detta premedicazione anestetica che ha propio tale scopo. I farmaci usati sono diversi a discrezione dell'anestesista e solitamente per via i.m..
E' vero che ci sono farmaci per controllare il dolore e disturbi come nausea e/o vomito perciò stia tranquillo.
Non è vero che sia una anestesia più leggera. Forse si possono somministrare meno curari, ma dico forse, per il resto è una anestesia generale con farmaci endovenosi e/o inalatori o bilanciata ma sempre una anestesia generale.
Cordiali saluti sperando di essere stata chiara.
[#2] dopo  
Utente 427XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottoressa Martin, vi chiedo per favore una rassicurazione veloce, ma davvero molto importante perché il mio chirurgo NON si è fatto proprio vedere.

In pratica ho fatto l'intervento ai (quattro) denti del giudizio ieri mattina, poi verso sera e soprattutto stamattina la bocca si è gonfiata tantissimo, sia internamente che esternamente, ho anche difficoltà a deglutire.
L'infermiere mi ha detto che forse, visto che è un preliminare per l'operazione della terza classe, ha tolto anche le radici dei denti quindi è stata un'operazione più invasiva.

Mi stanno dando due volte al giorno l'antibiotico (Augmentin) e il cortisone, ad ora è passato un giorno e mezzo dall'intervento, quindi li ho presi 3 volte.

Volevo sapere, è normale tutto questo gonfiore? E poi, considerando che per un'operazione così banale sono stato così gonfio, l'operazione in Surgery First della terza classe sarà molto più pesante? Non riuscirò neanche a parlare e deglutire?
Grazie!