Utente 399XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 21 anni, da circa due anni ho cominciato ad accusare dolori lombari che man mano sono peggiorati, lavoro da più di un anno in catena di montaggio quindi non faccio eccessivi sforzi fisici sul luogo di lavoro o comunque non costantemente.

L' ultima RMN DORSALE CON MDC è STATA QUESTA:

Sono disidratati e ridotti in altezza per disco-artrosi i dischi D9-D10, D10-D11 E D11-D12
In D9-D10 si apprezza una piccola ernia discale sottolegamentosa in sede posteriore meridiana, il tessuto discale debordante impronta il profilo ventrale del sacco durale.
Si apprezzano potrusioni dei dischi D10-D11 E D11-D12
I diametri canalari sono normali.
non si apprezzano segni di mielopatia.
non sono state apprezzate impregnazioni contrastografiche anomale.

Per quanto riguarda l' encefalo ho ormai da quasi 2 anni invariati dei focolai di iperintensità di segnale in corrispondenza della sostanza bianca della corona radiata e del corpo calloso. Non ho sintomatologia neurologica.

Per quanto riguarda la schiena ho dolori in zona lombare e sciatalgia che mi prende la gamba sinistra, soprattutto in posizione seduta e da sdraiato, stando in piedi per fortuna il dolore si allevia quasi scomparendo permettendomi di stare bene nelle mie 8 ore lavorative. Ho limitazione dei movimenti a causa la rigididà e i dolori soprattutto per quanto riguarda il piegarmi e tendo a stare con il peso su una gamba invece che in posizione eretta quando sono in piedi.

Possibile che a soli 21 anni appena compiuti ho tutti questi problemi alla schiena?
Da cosa possono essere causati?
e soprattutto sono possibili dei miglioramenti facendo fisioterapia o qualche sport specifico?
A me piace il trecking , ogni tanto vado in bici , ultimamente mi sto allenando a casa facendo un po di pesi e piegamenti( quest' ultimi alleviano i dolori )

Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Mario Bianco
20% attività
16% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2015
Per il dolore alla regione lombare e all'arto inferiore sinistro conviene fare una Rm lombo- sacrale e successivamente una visita neurochirurgica, anche per fare un valutazione globale su i risultati Rm encefalo e tratto dorsale.