Utente 461XXX
buongiorno sono Giulia e ho 24 anni.
di recente la ginecologa mi ha prescritto sibilla+dosaggio del ca125 per valutare una possibile endometriosi.
La fase del ciclo in cui mi trovo influisce sulla determinazione dell'antigene? E gli estroprogestinici?
in sostanza prima faccio le analisi e poi inizio a prendere la pillola?
grazie buonagiornata
[#1] dopo  
Dr. Raffaele Carputo
24% attività
12% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
la determinazione dell'antigene Ca-125 non è necessaria per diagnosticare l'endometriosi essendo tale marcatore molto inespecifico (è aumentato in gravidanza, aumenta con la mestruazione, endometriosi, ovulazione, altre infiammazioni dell'addome ecc ecc). L'unica validità di tale marcatore nel campo ginecologico è il follow-up delle neoplasie dell'ovaio per valutare la risposta al trattamento.
Circa la sua domanda; realizzi il marcatore quando vuole (cerchi di evitare solo la mestruazione). Successivamente al prelievo comincerà con il farmaco prescritto dal suo medico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
458158

Cancellato nel 2017
Gentile Signora
il Ca-125 è un marcatore di "follow up", cioè serve a monitorare una endometriosi dopo, per esempio, intervento chirurgico. Non è un marcatore di diagnosi, tuttavia può essere indicativo (es. nel caso di una ecografia che sospetta una cisti ovarica endometriosica) se effettuato FUORI DAL CICLO MESTRUALE. Il "gold standard" per la diagnosi è una laparoscopia diagnostica. La pillola non incide sul dosaggio.

Cordialmente
Dott. Angelo Tocci
Ginecologo Andrologo Sessuologo
[#3] dopo  
Utente 461XXX

Iscritto dal 2017
Ringrazio entrambi per i chiarimenti.
Buonagiornta