Utente 461XXX
Buonasera
scrivo a causa di un improvviso arrossamento del glande con conseguente prurito e apparizione di leggere macchiette rosse (sempre sul glande).
Ho avuto un rapporto completo scoperto qualche sera fa con una ragazza che conosco da tempo.
Tengo a precisare che i sintomi sopra citati, attualmente sono in forma lieve e sono apparsi ieri ancora più leggera rispetto ad oggi.
Allergia o altro? Consigli?

Se non passa andrò nei prossimi giorni dal medico di fiducia, ma avevo piacere di sentire gia una vostra opinione per vedere se potevo alleviare la situazione.
Ringraziando porgo cordiali saluti


p.s. Non avevo rapporti d un po di mesi, e durante il rapporto ho sentito un po di sfregamento/affaticamento cutaneo, al punto di, una volta terminato, vedere subito un arrossamento evidente del glande. Parlandone con un mio amico di fiducia mi ha detto che, non facendolo da mesi può essere normale e basta una pomata per igiene intimo. Fesseria o può essere un fattore determinante?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
L'ipotesi di una Balanopostite è sicuramente possibile, nel compito delle diagnosi differenziali; visto il rapporto sessuale, non è escludibile nemmeno una forma sessualmente trasmissibile.

Sospenda ogni terapia eventuale e ogni ulteriore rapporto e si rechi dallo specialista Venereologo con questa ipotesi.

Carissimi saluti
Dr Laino, Roma