Utente 459XXX

Buongiorno egregi dottori, vi scrivo per sentire un vostro parere riguardante la mia situazione..

Sono un ragazzo di 22 anni fumatore, purtroppo.. Da qualche settimana oltre al fatto che non mi senta in piena forma, cioè spossatezza, piedi sempre freddi e sudati ho una febbricola massimo 37 e 4 che mi accompagna nel corso di tutta la giornata ..

Per questo motivo ho eseguito esami delle urine, rx torace ed esami ematici..

Rx torace negativo come anche gli esami delle urine..

L'unica nota negativa e quella riportata sull' emocromo: leucocitosie neutrofilia .. Ecco i valori:

  • Wbc 11.4 range 4.0-10.0
  • Ne 7.7 range 2.0- 7.0
  • Mchc 34.7 range 31.5-34.5

Il mio medico mi ha prescitto un antibiotico per una sospetta infezione delle prime vie aeree superiori dicendomi che questi valori anche se alterati non riconducono a nulla di grave..

Chiedo il vostro parere perchè io mi sento davvero stanco,come se avessi fatto chissà quale fatica senza di fatto aver fatto nulla per non parlare dei piedi sempre freddi e sudati...

A parte questo forse la cosa più grave e che sono rimasto molto provato per un mio caro amico al quale e stata diagnosticata una leucemia e non vorrei che qui miei valori alterati possano essere un campanello d'allarme per una cosa del genere...

Vi ringrazio in anticipo per il tempo che dedicate a chi come me ne ha bisogno...
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera,
le lievi alterazioni dell' emocromo ,l'aumento del numero dei
globuli bianchi ( leucocitosi) ed in particolare dei neutrofili,
testimoniano una infezione in atto.
Se il curante ,visitandola ,ha imputato tali alterazioni ad una infezione delle alte vie respiratorie puo stare tranquillo.
La febbricola accompagnata alla stanchezza sono il corteo dei sintomi che accompagnano questa situazione patologica.
Al termine della terapia antibiotica occorre una rivalutazione clinica ,soltanto al persistere dei sintomi occorrerà un approfondimento.
Un saluto
[#2] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore per la precedente risposta, vorrei dirle che ho eseguito altri esami ematici per controllo.. Nell emocromo l unica nota era solo wbc rimasti invariati mentre i neutroili sono completamente rientrati.. Da altri esami peró è venuto fuori che ho avuto la mononucleosi snza accorgermene Perchè gli anticorpi sono ancora presenti e molto elevati..le riporto i valori :
Ebv vca-g
Reactive 38.74 range 0.75
Ebv vca -m sono nella norma
Ed igg presenti ma non quantificati.
Io ora vorrei chiedere a lei essendo a mio parere un medico molto preparato e possobile che questi miei sintomi cioè ( stanchezza, sudorazione non appena faccio un minimo sforzo qualche decimo di febbre, massimo 37 e 3 e qualche linfonodo reattivo sotto mandibolare possono essere dovuti ad un virus che ho superato senza accorgermene e mi stia dando problemini adesso? Grazzie mille dottor Bonelli per la sua pazienza e professionalità che mette a nostra disposizione
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera,
le ulteriori analisi testimoniano una infezione, verosimilmente recente di Mononucleosi infettiva ma non in atto al momento.
La stanchezza riferita mi aveva fatto pensare ad una infezione presumibile di tipo virale ma il quadro ematochimico non era del tutto congruente.
Potrebbe aver avuto due situazioni infettive concomitanti , comunque si tratta di infezioni benigne che si autolimitano ,anzi in molti casi passano in maniera asintomatica . Nei casi più importanti si rilevano linfonodi ingrossati ( di solito laterocervicali e sottomandibolari) con una grossa astenia ( stanchezza) per la quale spesso si consiglia ai giovani di non effettuare attività sportiva ( anche per l'ingrossamento di fegato e milza) e febbricola.
Tali disturbi possono durare dalle 4 alle 8 settimane per poi gradualmente attenuarsi e andare via del tutto.
Stia tranquillo ed eviti strapazzi fisici.
Un saluto
[#4] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore è stato molto chiaro nelle sue risposte, solo un ultima cosa se mi e concesso, è normale il fatto che i linfonodi sottomandibolari siano dolenti?
[#5] dopo  
Utente 459XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera dottore mi scuso per la mia insistenza ma essendo lei un ottimo professionista vorrei porle l ultima domanda.. ho ripetuto gli esami dopo la terapia antibiotica .. I neutrofili rientrati e solo i wbc ancora ad 11.2 poi ves , tas e pcr tutto nella norma ora vorrei chiederle e possibile che questi valori siano falsi negativi? Visto che sono stati eseguiti a solo 5 giorni dalla sospensione di amoxicillina? In laboratorio mi dicevano che l antibiotico poco centra con tas, ves e pcr, e che potevo avere qualche dubbio sulla validità degli esami nel caso in qui avessi assunto anti infiammatori o cortisone. E giusta la teoria del medico dove ho eseguito gli esami? La ringrazio in anticipo per una sua eventuale risposta
Cordiali saluti egr dottore
[#6] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera ,
Buone notizie,l'emocromo sta rientrando nella norma con una diminuzione dei globuli bianchi e dei neutrofili in particolare ed anche gli altri indici (anche se aspecifici) di infezione si sono normalizzati ( VES ect).
Vuol dire che l'infezione si è risolta merito della terapia e del suo sistema immunitario.
Non c'è la possibilità di falsi negativi quindi stia tranquillo e buona non ci pensi più.
Un salutone