Utente 457XXX
Chiedo un vostro aiuto perchè ho paura di aver contratto la toxo..sono all 22 settimana di gravidanza e durante un pranzo ad un ristorante sul piatto c'era una decorazione sospetta..in pratica intorno alla pasta a fini decorativi era stata sparsa polvere di peperoni secchi quelli che si usano in basilicata e che ho letto non vengono lavati ma solo puliti con un panno e poi infornati rapidamente o solo essiccati per renderli croccanti..la decorazione era intorno al sugo della pasta e nn credo di averla mangiata ma posso aver rischiato concretamente la toxo?avevo espressamente detto di non volere nulla nel piatto e solo dopo ho notato questa polvere..che rischi avrebbe il feto a queste settimane e se presa in tempo si può curare?potrei eventualmente denunciare il ristorante?sono così arrabbiata..
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
nessun rischio perchè la dinamica che descrive non è quella con cui si trasmette la Toxoplasmosi.
Si tranquillizzi.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore ero davvero in apprensione...e per quanto riguarda la listeriosi?sto cmq tranquilla?o devo aspettarmi dei sintomi?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Stia tranquilla anche per la listeriosi.
Non ha da aspettarsi alcun sintomo.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Mi scusi dottore ma quell'episodio mi tormenta ancora...la polvere è ottenuta da peperoni esposti al sole ed essicati e non credo vengano lavati questa cosa mi genera molta ansia..era sparsa intorno al sugo e nn so se mangiando posso aver ingerito qualche granello..può spiegarmi perchè per lei è difficile il contagio?poi mi chiedo se una tale quantità può comunque generare un'infezione..sinceramente non so come calamarmi e non so se chiamare il ristorante e chiedere altre informazioni..
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
lei mi ha chiesto un parere e io gliel'ho fornito in scienza e coscienza.
Poi è scontato che ella possa fare quello che desidera: andare in P.S., tornare al ristorante, rivolgersi ad uno Psichiatra.
In consulto relativo alla questione infettivologica per me è concluso.
Felice serata.
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 457XXX

Iscritto dal 2017
Le chiedo scusa se l'ho infastidita nn era mia intenzione...cercavo solo di capire razionalmente i rischi..è veramente scocciante pensare di rischiare una malattia tanto brutta non per propria colpa soprattutto quando si sta molto attenti..e mi chiedevo se la contaminazione deve essere massiva per avere un'infezione..in ogni caso non voglio certo farla arrabbiare anzi la ringrazio con affetto per avermi risposto e cercherò di sorvolare su questo evento...