Utente 287XXX
Buonasera.
Come già scritto in altri consulti soffro di problemi intestinali cronici e parzialmente irrisolti (anche se migliorati sotto protocollo nutrizionale rigido e sotto saltuario trattamento farmacologico).

Una cosa che da 4 anni non riesco piú ad assumere nemmeno in quantità minime è qualsiasi tipo di alcolico, sia il classico mezzo bicchiere di vino o di birra (anche deglutinata in quanto soffro di NCGS tra le altre cose).

Oltre ai sintomi intestinali, corde coliche, dolori, diaree, per diversi giorni successivi all'assunzione soffro di insopportabili conseguenze sistemiche. Non cutanee, ma brividi come da febbre, nausea, cefalea, fotosensibilitá, dolore surrenale, malessere diffuso.

Esiste qualche forma patologica che possa giustificare queste puntuali reazioni? Allergie, condizioni autoimmuni, deficit enzimatici...mi manca il piacere di una birra in compagnia per quanto accessorio.

Per almeno 15 anni ho consumato alcolici senza tali sintomi. Mi sento come se tutto il corpo entrasse in uno stato infiammatorio...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
12% attualità
12% socialità
BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non è facile stabilire con certezza quel che riferisce in queste poche righe ma bisognerebbe conoscere tutto di lei e fare un quadro ben preciso. Si affidi ad un allergologo serio e troverà le spiegazioni.