tube  
 
Utente 448XXX
Gentili medici, sono una ragazza di 25 anni e vorrei raccontare la mia storia...

A OTTOBRE 2016 faccio una visita + pap test + esami del sangue in previsione di una gravidanza. RISULTATI: pap test negativo e lieve flogosi, esami del sangue ok tranne dei batteri nelle urine e la ginecologa mi dice che è di poco conto, ecografia transvaginale risulta tutto perfetto. Secondo la ginecologa posso iniziare a cercare una gravidanza

FEBBRAIO 2017 arriva la gravidanza ma era una GEU mi è stato somministrato il metotrexate e dopo due mesi interminabili si risolve tutto.
MAGGIO 2017 torno dalla ginecologa dopo il ciclo naturale per verificare che fosse rientrato tutto nella norma. Tutto ok. La ginecologa mi consiglia di aspettare qualche mese e riprovare. Io chiedo se ci sono esami da fare dato che sul consenso informato c'è scritto che sono a rischio recidiva. Mi dice di non fare nulla poiché può succedere e di fare la sonoistero solo dopo 6/7 mesi di tentativi per verificare la pervietà delle tube.

Dopo essermi informata sulle possibili cause della GEU chiedo al medico di base di poter fare almeno dei tamponi di controllo.

RISULTATO ureaplasma urealyticum++ e streptcocco.
Faccio una cura di Bassano x 10gg e al tampone successivo l ureaplasma non c'è più. Dal tampone vaginale invece questa volta risulta oltre allo streptcocco anche e.coli.
Altra cura x 10 gg con augumemtin + ovuli dicoflor.

Dopo un mese tampone di controllo, RISULTATO: e. Colo, strafilococco e enterococco.
Chiamo di corsa la ginecologa e chiedo come mai anziché migliorare di volta in volta la situazione peggiora. Mi dice che la causa può essere l'assenza di lattobacilli e quindi di lasciare perdere gli antibiotici e inserire ogni 3 gg x 3 mesi un ovulo di polybactum.

Ora chiedo a voi medici? Queste continue infezioni possono essere dovute a qualcosa Che la mia ginecologa non è riuscita a capire? C'è una correlazione con la GEU? Cosa mi consiglieresti di fare? Qual'è la cura adatta secondo voi?

Spero tanto di ricevere una risposta perché già dopo la GEU ho avuto un crollo psicologico sono mesi che dormo male la notte e di certo in tutta questa situazione non mi giova. In più vorrei quanto meno riprendere la ricerca con più tranquillità debellando queste infezioni dato che ho il terrore che mi possa succedere di nuovo.
Penso che solo con la gioia di un figlio potrò riprendermi e dimenticare questa brutta esperienza
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La causa principale di gravidanza extrauterina è la salpingite (infiammazione della salpinge o tuba uterina). L’accertamento istologico lo conferma nel 40% dei casi.
Ogni causa o meccanismo che porta ad una alterazione della peristalsi tubarica (movimento della tuba) come assunzione di particolari farmaci, chirurgia delle tube, endometriosi, malattie trasmesse sessualmente (soprattutto la chlamydia), dispositivo intrauterino (IUD o spirale).
Saluti
[#2] dopo  
448012

dal 2017
La ringrazio per la risposta.
L'esame istologico non è stato eseguito poiché mi è stato somministrato il farmaco. Il tampone cervicale è risultato negativo alla chlamydia, non ho la spirale
e non ho subito interventi chirurgici e assunto farmaci in quel periodo. L'unico dubbio è la salpingite, da che esame risulta? Se fosse questa la causa significa che vado incontro ad un altra GEU in futuro? In fine posso chiederle se è d'accordo con la mia ginecologa ovvero di sospendere gli antibiotici e inserire solo ovuli?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dovrà sottoporsi ad una ISTEROSALPINGOGRAFIA.
Non ho compreso perchè questa terapia antibiotica d'urto
[#4] dopo  
448012

dal 2017
Dottore purtroppo questo esame finché ho dei tamponi positivi non posso farlo. Questo è quello che mi è stato consigliato dalla mia ginecologa.
Quindi non è d'accordo sulla terapia?
Ho prenotato una visita con una ginecologa molto conosciuta nella mia zona ma ha una lista di attesa lunghissima. Nel frattempo ho paura che le infezioni possano peggiorare, lei cosa mi consiglierebbe di fare?
[#5] dopo  
448012

dal 2017
Gentile Dottore,
Ieri sono stata dalla nuova ginecologa e mi ha detto di lasciare perdere gli antibiotici e ristabilire la flora intestinale e vaginale. La cura è: Meclon crema vaginale x 5 sere e lavande vidermina x 5 gg, a seguire vidermina prebiotic ovuli x 7 sere al mese x 3 mesi, natura flora plus fermenti lattici 1 cp 2 volte al giorno x 1 mese. Cosa ne pensa? Mi piacerebbe avere un suo parere. Saluti
[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
VA BENE
[#7] dopo  
448012

dal 2017
Gentile dottore, la disturbo ancora perché vorrei sapere cosa ne pensa in merito alla preparazione richiesta per la isterosalpingografia...se ha piacere naturalmente.
La ginecologa che mi ha seguita in tutta questa storia non effettua l'esame in questione, dunque mi ha lasciato il recapito di una sua collega raccomandandomi di effettuare prima i tamponi per evitare di trasportare eventuali infezioni. Dopo essere venuta a conoscenza di un centro privato che effettua questi tipi di esami, ho telefonato per chiedere Info e costi e mi è stato detto che loro non richiedono alcun tampone l 'unica richiesta è di effettuare l'esame entro il 12esimo gg dal ciclo. Sono rimasta un pò perplessa quindi le chiedo sono necessari o no i tamponi? Lo stesso vale per la sonoisterosalpingografia?
[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A meno di infezioni in atto , di routine non si esegue terapia antibiotica
[#9] dopo  
448012

dal 2017
Gentile dott. Blasi dopo la cura ho ripetuto i tamponi e fortunatamente va molto meglio è risultato positivo solo enterococcus. Felici del miglioramento abbiamo ho avuto un rapporto completo al 14esimo gg in teoria quindi nel periodo fertile... il ciclo è sempre stato regolare anche dopo la geu....il giorno prima del presunto arrivo del ciclo ho visto delle perdite di muco rosato leggere per di più sulla carta e il giorno dopo muco marroncino e adesso da 2 gg non ho più nulla....poiché non ho mai avuto un ritardo e poiché la geu era iniziata con delle perdite ho fatto le beta convinta di essere incinta invece il valore è 3...ho telefonato la ginecologa chiedendo come mai allora non mi è venuto il ciclo e mi ha risposto di attendere altrimenti mi da lei delle medicine per fare tornare il ciclo e che può succedere in caso di stress o cambio stagione...oggi è il quarto giorno di ritardo può sembrare poco ma a me non è mai successo...le beta le ho fatte a 1 gg di ritardo quindi dovrebbero essere attendibile giusto? Ci sono altre cause del mancato arrivo del Ciclo? È il caso di fare gli esami ormonali?
P.S. l ultima visita ginecologica è di settembre ed era tutto ok e la dott.ssa ha visto che stavo ovulando...
La ringrazio in anticipo se vorrà rispondermi.
[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve attendere serenamente , e se perdura il ritardo deve dosare le beta HCG