ssri  
 
Utente 352XXX
Salve dottori ,
sto apprestandomi ad assumere un antidepressivo SSRI per il mio Disturbo ossessivo compulsivo . Sul bugiardino c'è scritto che tra gli effetti non comuni ci sia anche il bruxismo di cui soffro . Leggendo in internet un medico gnatologo scrive che non bisogna affidarsi ai bugiardini di questi farmaci in quanto le manifestazioni di bruxismo assumendoli sono più comuni di quanto riportato . Vi risulta questa cosa ? è possibile una tale leggerezza da parte delle case Farmaceutiche? E secondo la vostra esperienza ?
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Portuesi
28% attività
20% attualità
12% socialità
PINEROLO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Obiettivamente non mi è capitato nella mia esperienza clinica di poter constatare l' insorgenza del bruxismo con l ' uso degli SSRI. E' interesse della casa farmaceutica rilevare con la massima precisione l' insorgenza degli effetti collaterali dei farmaci con la loro frequenza. Va detto che il bruxismo è un sintomo non facilmente misurabile. poichè molti pazienti, ad esempio, ignorano di averlo. Può darsi che il suo medico gnatologo abbia un punto di osservazione diverso che gli faccia riscontrare una frequenza di tale effetto collaterale più elevata di quanto non si osservi nella pratica psichiatrica.