Utente 462XXX
Buongiorno, ieri abbiamo ritirato l'esito dello spermiogramma di mio marito e la diagnosi è quella che ho inserito nel titolo, hanno trovato pH 7,9 colore opalescente, viscosità: normale, 18 milioni di spermatozoi per eiaculato, 5,3 per ml, di questi mobili solo il 12 % ( 4% A 2% B 6%C) e forme normali solo il 2, 4% questo risultato ci ha messo nello sconforto mio marito a 27 anni ed io 26 proviamo ad avere un bambino da 8 mesi, qualche mese fa da una visita che ho fatto è emerso che ho entrambe le ovaie multifollicolari ma assumendo un integratore a base di inositolo pare che la situazione stia migliorando.
Ieri con l'esito dello spermiogramma siamo andati dal nostro medico di famiglia che ci ha prescritto un ecografia ai testicoli e poi una visita da un andrologo) secondo voi per noi è impossibile una gravidanza naturale?
Cosa potrebbe aver causato uno spermiogramma così negativo?
Preciso che lo spermiogramma è stato fatto con 3gg di astinenza ed è stato fatto a casa e trasportato in laboratorio entro un ora dalla raccolta.
In questo laboratorio fanno l'esame computerizzato.
Grazie in anticipo per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

primo passo è quello di sentire un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana, come indicato dal suo medico curante, ripetere eventualmente e comunque l'esame del liquido seminale e poi fare, come mi sembra già indicato, tutte le valutazioni ormonali, ecografiche ed eventualmente citogenetiche del caso.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore e grazie per la tempestiva risposta, abbiamo prenotato una visita per il prossimo martedì, secondo lei è possibile una gravidanza naturale con questi dati? Questa purtroppo è la domanda che ci poniamo incessantemente
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

molto difficile ma, se presenti spermatozoi nel liquido seminale di suo marito e vista anche la sua età, non impossibile.

Vedrà che il nostro collega, in primis, le farà comunque ripetere l'esame del liquido seminale direttamente in laboratorio, senza inutili e pericolosi trasporti da casa.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore!
[#5] dopo  
458158

Cancellato nel 2017
Gentile Utente
le consiglio di ripetere lo spermiogramma a distanza di 2-3 mesi, possibilmente altre 2 volte, e presso un centro che segua correttamente le linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO 2010).

Un singolo spermiogramma anomalo non sempre si conferma anomalo ai controlli successivi. Ciò dovuto alla variabilità naturale dei parametri seminali, e alla variabilità intrinseca nell'esecuzione dell'esame che è inevitabilmente operatore-dipendente.
In un caso noto pubblicato sulla prestigiosa rivista New England Journal of Medicine,in cui un paziente si è sottoposto a ripetuti spermiogrammi periodici nell'arco di un anno, i valori sono sempre risultati diversi, passando da una condizione anche severa a parametri di normalità o quasi-normalità.

Un singolo spermiogramma anomalo non è in alcun modo diagnostico secondo le linee guida WHO, e pertanto non consente di porre diagnosi di alcun tipo. Solo se consistentemente anomalo, giustifica di iniziare un iter diagnostico completo.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Dottore la ringrazio per la risposta, ci ha dato un po' di speranza!
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#8] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Cari Dottori, ieri siamo stati dall'andrologo e questo è stato il responso:
Esame obiettivo: buone condizioni generali, addome trattabile, Giordano negativo EOL: varicocele SN di II grado clinico.
E.R. : Prostata di dimensioni normali, simmetrica, superficie liscia, consistenza parenchimatosa.
Ecografia: Vescica normopleta, pareti regolari, assenza di neoformazioni aggettanti. Prostata con volume normale, ecostruttura omogenea. Scroto: reflusso venospermatico SN sia in condizioni basali sia durante le manovre funzionali compatibile con Varicocele SN di III-IV secondo. Sardeschi.
Si consiglia: legatura Delle vene spermatiche SN.
Quindi ci ha consigliato l'intervento che dovrebbe fare i primi di ottobre, secondo voi è il caso di fare un altra visita? È normale che non ci abbia prescritto altri esami ma direttamente l'intervento?
Premetto che a noi il medico ha fatto una buona impressione ma non ci aspettavamo di uscire dallo studio già con una data per l'intervento.
Quindi ho pensato di chiedere a voi per avere un parere obbiettivo sulla situazione!
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alla sua età, se effettivamente presente una varicocele clinico significativo, può essere corretta l'indicazione ricevuta.

E' stato fatto anche un ecocolordoppler delle vene spermatiche?

Comunque, se dubbi sull'indicazione ricevuta, nulla vieta una eventuale nuova valutazione clinica.

Detto questo, se poi desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dottore Graziella per la tempestiva risposta , si ha fatto anche ecocolordopler!
Secondo lei allora sarebbe utile un ulteriore parere?
Grazie per il link!
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se lei ritiene che il collega interpellato non sia stato troppo convinto o convincente nel darle quest'indicazione chirurgica, sempre bene, prima di procedere verso una procedura terapeutica invasiva sentire eventualmente anche una terza "campana".

Ancora un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
Ok grazie mille dottore!!! Faremo un altro consulto e poi decideremo il da farsi!
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!