Utente 440XXX
Buongiorno,
da circa 10 mesi siamo alla ricerca di una gravidanza.

Alcuni mesi abbiamo avuto rapporti "liberi", da circa 6 mesi invece utilizzo i test di ovulazione clearblue.
Ho cicli di 27 giorni (a volte anticipati al 25).
La faccina viene rilevata sempre intorno al 15-16pm. In genere il muco fertile è presente dal 9 pm e da quel giorno iniziamo ad avere rapporti fino al giorno della faccina e, a volte, il giorno dopo. Ho sbagliato tutto?
Avremmo dovuto concentrare i rapporti dalla faccina in poi, proseguendo per 3-4 giorni dopo invece che anticiparli così tanto?
Ho sempre pensato di ovulare il giorno della faccina o il giorno dopo, se ovulassi tanto dopo la mia fase luteale sarebbe breve.

Grazie a chi vorrà rispondermi.
[#1] dopo  
Dr. Raffaele Carputo
24% attività
12% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
in presenza di cicli mestruali regolari (28+/- 7 giorni) non si considera indicato valutare lo stato ovulatorio in quanto il ciclo per definizione in questi casi presenta un'ovulazione normale.
Il ciclo ovarico consta di due fasi; una fase preovulatoria di durata variabile ed una fase post-ovulatoria la cui durata di 14 giorni è costante. Il timing dell'ovulazione lo otterremo pertanto sottraendo 14 giorni al tempo medio di durata del suo ciclo mestruale. Lei dice che di solito ha le mestruazioni ogni 27 giorni e a volte 25. Potremmo considerare una media pertanto di 26 giorni. Se sottrae 14 a 26 giorni ottiene che sta ovulando orientativamente il dodicesimo giorno del ciclo. Si considera che le relazioni sessuali più redditizie in termini di gravidanza sono quelle che precedono di 1-2 giorni l'ovulazione. Dobbiamo inoltre tenere in considerazione inoltre che il seme maschile è capace di sopravvivere nell'apparato genitale femminile interno tra i 2 e 5 giorni.
Le ho spiegato tutto ció per spiegarle che nel suo caso se ha relazioni mirate nel periodo che va dal 9º al 14º giorno copre sempre il periodo dell'ovulazione. I test dell'ovulazione in donne con cicli regolari non hanno mostrato benefici in termini di gravidanza causando inoltre solo stress nella coppia. Non li consiglio. Consiglio di continuare con questa condotta massimo altri 4-6 mesi. Successivamente se non si ottiene gravidanza sarebbe utile una valutazione d parte di un esperto in fertilità.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore per la precisa ed esaustiva risposta.
Rilevando l`ovulazione con i test, mi sono accorta di avere una fase luteale di 12 giorni, che a volte cambia di 1/2 giorni (10/11 gg). Lei dice invece che deve essere fissa, ogni 14.
Possono dunque esserci dei problemi in me?
Ho fatto i dosaggi ormonali (fsh, lh) e sono ok.

In questi mesi ho avuto rapporti dalla comparsa del muco fertile fino alla palesarsi del picco lh nel test di ovulazione e a volte il giorno dopo. Pensa che così ho coperto una buona finestra fertile oppure sarebbe stato meglio concentrare i rapporti dal picco in poi.

La ringrazio infinitamente.
[#3] dopo  
Dr. Raffaele Carputo
24% attività
12% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2017
Buonasera,
non darei tanta importanza al test di ovulazione come già le spiegavo. Non si deve preoccupare sulla durata della sua fase luteale. Se comincia con rapporti mirati dal 9º al 15º giorno del ciclo copre abbondantemente la "finestra fertile". Per finestra fertile intendiamo un intervallo di 6 giorni che vanno dal giorno stesso dell'ovulazione e i 5 giorni che la precedono (le percentuali di gravidanza più alta sono se le relazioni si concentrano nel giorno dell'ovulazione e i due che la precedono). Circa la frequenza delle relazioni; secondo le vostre necessità, cercando però di tenere relazioni almeno a giorni alterni nella cosiddetta finestra fertile. Secondo quello che racconta ha coperto pienamente il periodo di maggiore fertilità.

Se non ottiene risultati dopo 12 mesi di relazioni non protette, chieda consulto con un esperto.

Cordiali saluti