Utente 715XXX
Salve a tutti.sono un ragazzo di 24 anni..Spiego direttamente il mio problema..ho effettuato un tampone al glande da cui è emerso un risultato positivo:ceppo 1 'staphylococcus haemolyticus'..dovrei preoccuparmi??ho il glande da un pò di tempo leggermente arrossato,(mi era stata diagnosticata un infezione da candida e a maggio ho dovuto effettuare un intervento di circoncisione)
Sotto sul referto ce poi una serie di antibiotici che penso siano utili per eliminarlo..ora volevo sapere se qs batterio è dannoso,perchè effettivamente ho un po di paura e poi visto che ho rapporti con la mia ragazza ho paura di attaccarlo anche a lei..eventualmente la stessa cura antibiotica che mi sarà prescritta la faccio fare anche a lei?perchè lei dice di avere a tratti un po di bruciore..più che per me ,ho paura per lei..Grazie in anticipo per l'eventuale risp

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Utente,
innanzitutto per proteggere entrambi è necessario usare il preservativo in qualsiasi rapporto.

Lo stafilicocco haemoliticus sul glande può essere semplicemente un contaminante, non un germe che crea infezione e non avere quindi bisogno di alcun trattamento ma non è possibile stabilirlo senza una visita, comunque non ha nulla a che vedere con la precedente infezione.

Quanto alla ragazza le suggerirei di fare un tampone ed un esame urine con urinocoltura e quindi un consulto medico.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
mi permetta di aggiungere che l' esito di un esame ha poco senso al di fuori di un contesto clinicoi e sintomatologico. Le consiglio vista la "bilateralità" della cos a un visita specialistica ad entrambi e l' utyilizzo del profiilattico per evitare che contagiate a vicenda.