Utente 463XXX
Buonasera, in seguito ad un viaggio in America (non so se sia solo una coincidenza) ho notato la presenza sul polpaccio sinistro di un solco rosso. Non sempre presente, non ci ho dato molto peso. A distanza di mesi è rimasto ed ho consultato il medico dicendomi che l'unica cosa che potrebbe essere è una trombosi venosa ma ciò dovrebbe comportare altri sintomi (io ho solo molta stanchezza alle gambe soprattutto a fine giornata)
È come se in corrispondenza di questo segno ci sia un restringimento del polpaccio. Il segno è come quello che potrebbe lasciare un laccio che stringe attorno al polpaccio. È un segno di qualche centimetro trasversale e non interessa tutta la circonferenza del polpaccio.

Rimango in attesa di un parere
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UN CONSULTO A DISTANZA

Gentile Utente,
la manifestazione che descrive è di difficile intepretazione a distanza, ma non sembrerebbe quella di una trombosi venosa profonda.
L'esito di una tromboflebite superficiale potrebbe essere plausibile, ma rappresenterebbe il seguito di una manifestazione acuta che molto difficilmente sarebbe passata inosservata.
Potrebbe essere utile una valutazione specialistica dal vivo con eventuale ecocolordoppler.