ano  
 
Utente 317XXX
Buona sera. Da lunedì scorso mentre mi lavabo ho notato una palla dura e dolente vicino alla ano. Premesso che da quel lato ho una ragade. Il mio medico di base dopo avermi visitato mi ha prescritto amoxicillana 1g due volte al giorno e androlin crema. Anche se il dolore sembra diminuito e forse anche la consistenza della palla continuo ad avere 37 durante il giorno che arriva a 37.7 la sera. Ho già appuntamento con lo specialista per lunedì pomeriggio ma mi sento preoccupato del fatto che nonostante l antibiotico, continuo ad avere questa febbricola. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Puo' essere un ascesso, una trombosi, un polipo...va visitato. Prego.
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Visitato stamattina dallo specialista. un ascesso. Il medico ha inciso e drenato e in tempi ragionevoli vuole mettere il setone è una tecnica che sarà fatta in day hospital?
[#3] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Ragionevolmente quando mi dovrei liberare da questa fabbricola?
[#4] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo subito se è drenato.Prego
[#5] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Il Proctologo ha drenato e pulito ma ancora persiste un minimo di temperatura alterata. Mi ha detto di continuare amoxicillina e mi ha aggiunto un altro farmaco il Flagyl una compressa ogni 8 ore oltre ad un gel per lavare la parte.
[#6] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Aggiormento: diagnosi del proctologo FISTOLA ANALE. ASCESSO CRONICO ISCHIOANALE.due giorni fa il chirurgo proctologo mi ha operato.Sono stato sottoposto ad intervento chirurgico di drenaggio con setone. Mi spiegava il medico che, nonostante il tragitto fosse semplice, come da ecografia endoanale avrebbe deciso in sede operatoria, se mettere a piatto o inserire il setone e difatti ha preferito inserire il setone. La cosa che però mi ha un po fatto allarmare, e che non avevo letto subito sul foglio delle dimissioni (e quindi non ho potuto chiedere al medico) è il fatto che nelle dimissioni trovo scritto "siamo in attesa di esame istologico". Le volevo chiede: è cosa di routine fare l'esame istologico in questi casi oppure magari si fa quando si hanno ulteriori sospetti?. Grazie per la vostra disponibilità
[#7] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene.
E' routine.
Prego.
[#8] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Ancora una domanda: è normale che, a distanza di 4 giorni dall'inserimento del setone, comincio ad avere un piccolo fastidio, cioè un dolore sicuramente sopportabile? Stranamente nei primi giorni il dolore sembrava attenuarsi ma stamattina ripeto ha cominciato questo piccolo fastidio....
Grazie ancora per la Sua disponibilità.
[#9] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si certo, credo sia normale. Prego.
[#10] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
A distanza di 20g dal.posizionamento del setone oggi ho avvertito dolore e ho trovato traccie di sangue sulla garza che uso per non sporcare la biancheria. A prescindere che lune andro a farmi controllare dal medico che mi ha ooerato le volevo chiedere se e comunque normale avere queste traccie di sangue?
[#11] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, è possibile.
[#12] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Martedi finalmente è stato tolto il setone. Il tragitto fistoloso è stato riempito con Permacol e chiuso da ambo i lati credo con un punto. Sperando che possa essere risolutivo avevo ina domanda. È normale che a distanza di due giorni trovo nella garza un po didi sangue?
[#13] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Vorrei aggiungere anche il dolore al passaggio delle feci...
[#14] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si,e'possibile. Prego.
[#15] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottore per la sua disponibilità.
[#16] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Buon giorno dottore. Mercokefi andrò a controllo anticipando la data poiché a distanza di 6 giorni continuo ad avere dolore e bruciore. Il dolore pero non è interno ma in cortispondenza del buco della operazione all esterno .mia moglie guardandomi ha notato del liquido giallastro sulla.ferita, credo pus. Puo essere il segnale che la ferita si è sia infettata e per dunque continua il dolore? Puo essere già una recidiva?
[#17] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Vorrei aggiungere che lavandomi ho appena notato un rigonfiamento accanto al "buco esterno" vicino all ano trattato durante l operazione