Utente 931XXX
Buongiorno,
Circa due settimane fa ho avuto una reazione cutanea, tipo puntini rossi sparsi un pò ovunque, sopratutto su braccia e gambe. In alcuni punti questi puntini si univano formando chiazze rosse più grandi. Il tutto senza alcun prurito. Mi sono allarmato perchè mi hanno detto che una delle caratteristiche del rush da HIV è proprio che non da prurito. (premetto che sono gay ma ho una relazione stabile con una persona). Sono andato dal mio medico di base che non ha saputo darmi una risposta... mi ha chiesto se avevo febbre diarrea o mal di gola, io non ho nulla di tutto ciò... anche se adesso ho mal di gola (quindi mi sto allarmando ulteriormente). Sono andato da un dermatologo che mi ha detto che quelle macchie sono capillare che si rompono, quelle chiazze più rosse sono tanti capillari rotti vicini. Lui ha ipotizzato che ho avuto una reazione da antinfiammatori (effettivamente spesso prendo medicinali per cervicale e mal di testa, fra cui un pò di giorni prima di questo rush, ho preso 2 moment Act).
Il mio dubbio è però che lui non abbia preso in considerazione un ipotesi come quella dell'HIV per sua distrazione... non mi ha chiesto nulla, se avevo altri sintomi, se avevo avuto rapporti a rischio. Ho paura che abbia sbagliato diagnosi, perchè non ha presi in considerazione un ipotesi come quella dell'HIV.
So benissimo che non ci sono sintomi specifici per l'hiv e che devo fare il test (lo faccio ogni 6 mesi); so benissimo che dovrebbe farlo anche il mio compagno per stare tutti più sicuri (adesso lo sto costringendo a farselo)... ma in sostanza volevo sapere se è associabile la mia reazione ad una reazione al virus HIV: ovvero questi puntini tipo varicella, sparsi ovunque... in alcuni punti tipo macchie, senza alcun prurito, da circa due settimane... possono essere associabili all'HIV. Il fatto che non passa può essere indicativo? sono 2 settimane, e le vitamine date dal dermatologo non sembrano facciano granchè (anche se lui ha detto che i capillari rotti ci mettono un po a passare).
Vi prego ditemi se realmente questa reazione cutanea senza prurito e che duri così a lungo può essere indicatore di HIV.


Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
L'eziopatogenesi delle capillariti e/o vasculiti può essere virale,ma anche da farmaci, così come da epatopatia, et cetera et cetera..Pertanto, l'invito è quello di sottoporsi ad accertamenti, magari anche tramite un Day Hospital, in ambito dermatologico, al perdurare delle manifestazioni.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 931XXX

Iscritto dal 2008
grazie dott. Benini della risposta.
Quindi non posso neanche escludere questa possibile causa dell'HIV. io ho paura perchè dura da troppi giorni (quasi 3 settimane). non so se può essere caratteristico di qualcosa. Inoltre questa cosa non mi da alcun prurito (ho letto che il rush dell'hiv non da prurito). Ho fatto una visita da un dermatologo all'IDI, mi ha detto, con una certa convinzione, che si tratta di reazione ad antinfiammatori. Effettivamente spesso prendevo moment act o novalgina per la cervicale. Mi ha anche detto che passa con un pò di tempo... e non rapidamente. ma sono preoccupato. Alla fine non mi ha chiesto se avevo rapporti non protetti o altro in relazione all'HIV, non so se non lo ha erroneamente considerato.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Come detto in precedenza, le cause sono svariate pertanto non è da escludere anche quella farmacologica come prospettatole.
Di nuovo saluti
[#4] dopo  
Utente 931XXX

Iscritto dal 2008
scusi se insisto... ma non si può escludere neanche quella dell'HIV giusto? come mai invece il dermatologo che mi ha visitato non l'ha ipotizzata?

grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Non avendola visitata io,non sapendo quando ha fatto l'ultimo test HIV,non è domanda a cui posso dar risposta.
Cari saluti