Utente 462XXX
Salve dottore...volevo sapere una cosa.. il mio ragazzo a luglio si è accorto di avere una macchia rossa sul pene..diagnosticata poi sifilide..ad agosto mi sono accorta di avere dei linfonodi al collo gonfi..fatto tutte le analisi e ho riscontrato anche io questa malattia..ho fatto 6 siringhe di pennicilina mentre il mio ragazzo ne ha fatte 3. Adesso vorrei sapere non si può sapere se L ho presa io da lui o lui da me..il mio dottore non sa dirmelo.. però io su internet leggo che la sifilide primaria si manifesta con una piccola macchia rossa .. mentre La secondaria con linfonodi reattivi e prurito come ho io... starebbe a dire che se io avessi la secondaria L ho mischiato io
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei avesse riscontrato un rigonfiamento dei linfonodi del collo o generalizzati, con comparsa di macchie di colorito rosa (roseole) è verosimile che avesse in atto una forma secondaria e che quindi il suo ragazzo lo abbia contagiato lei.
Che poteva avere anche inizialmente un sifiloma vulvare od oro faringeo di cui non si è mai accorta prima di passare alla fase secondaria.
In ogni caso è importante che vi siate curati entrambi correttamente e che il medico che vi segue effettui un accurato follow up sierologico per accertare che la sifilide sia guarita in entrambi.
Tenete a mente che la Lue non lascia immunità ed è possibile riprenderla più volte: quindi se avete rapporti occasionali è bene che agli stessi poniate fine. Perchè contro la Sifilide il profilattico protegge POCO.
Un cordiale saluto.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 462XXX

Iscritto dal 2017
No dottore,io non ho macchie...mai avute ho solo i linfonodi gonfi quindi L ho mischiato io ?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se non ha un sifiloma primario in bocca, il che prevede una accurata ispezione da parte di un infettivologo, che le determina una linfoadenite reattiva del collo, potrebbe essere che è stata lei la prima ad infettarsi.
Se ha il sifiloma o se si riesce a trovarlo nel cavo orale, potrebbe essere stata contagiata.
Ma tutta la questione mi pare superflua e non capisco a cosa miri.
Ha avuto rapporti fuori della coppia e vuole trovare un colpevole?
Tanto anche se lo trovasse la sua sifilide se la sta curando.
Speriamo che la se la curi pure lui perchè guarisce sempre ma se curata: diversamente può essere molto pericolosa.
Un cordiale saluto,
Dott. Caldarola.