Utente 463XXX
Buongiorno,

fino ad una decina di anni fa ho sempre avuto moltissimi capelli: belli, lucidi, sani e sottili. Una decina di anni fa appunto subii un trattamento di permanente + tinta una dopo l'altra (non ricordo l'ordine) e per me è da lì che ho iniziato ad avere una caduta eccessiva di capelli. Ad oggi durante il lavaggio me ne cadono oltre un centinaio, in particolare durante il lavaggio post tinta (benché light) questo numero triplica. Nel suddetto periodo me n'è caduto un terzo, tanto che ad asciugarli impiego molto meno tempo: ora basta dividerli in un paio di ciocche, mentre prima non sapevo dove mettere le mani. Non fumo, non penso di essere stressata più della media e non faccio spesso uso di farmaci.

E' il caso di smettere di farmi la tinta? Meglio farmi l'hennè? O altri trattamenti?

E' vero che il mogano è uno dei colori più aggressivi? C'è un colore meno dannoso?

Meglio tagliarli?

Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile signora: la tintura non c'entra! Potrebbe trattarsi di qualche patologia del cuoio capelluto; cerchi di programmare la sua visita dermatologica per avere chiarezza della diagnosi e quindi stabilire la terapia esatta per salvare i suoi capelli

cari saluti
Dr.ssa Silvia Suetti
[#2] dopo  
Utente 463XXX

Iscritto dal 2017
Grazie.