Utente 326XXX
Buongiorno Dottore e grazie in anticipo per la risposta che vorrà darmi.Ho 32 anni e da circa due anni io e il mio compagno stiamo cercando di avere un figlio,purtroppo senza nessun risultato.Ho avuto 4 aborti,di cui 2 uova bianche e 1 dovuto a una trisomia 18.Abbiamo fatto diverse analisi,da cui è emersa per me solo una mutazione in eterozigosi del fattore II,per il resto nessuna anomalia in particolare per entrambi. Abbiamo fatto la mappa genetica(risultata normale per entrambi) e lui ha effettuato spermiogramma da cui è emersa una percentuale del 2% di forme normali ma con buona motilità e numero.La domanda che vorrei porre è questa: dati i 4 aborti precoci(avvenuti tutti entro la 7-8 settimana e dovuti ad anomalie cromosomiche) è possibile che tra me e il partner ci sia una specie di incompatibilità tra spermatozoo e cellula uovo al momento della fecondazione che porta ad alterazioni incompatibili con la vita? Non so più cosa pensare,sono stata anche da un immunologo che mi ha fatto fare altri tipi di analisi,risultate tutte negative. POtrebbe essere "colpa" degli spermatozoi anomali?oppure esiste davvero questa specie di incompatibilità tra gameti? E se si sarebbe risolvibile con la pma? Al momento tutti i dottori ci hanno parlato di aborti senza causa.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Cara signora,

gli aborti precoci possono essere dovuti ad una moltitudine di cause differenti, tra cui una buona percentuale è dovuta ad una trasmissione errata dei cromosomi (come la trisomia 18). Sono eventi assolutamente casuali e che pertanto non hanno tendenza a ripetersi. Non si tratta quindi di una incompatibilità tra partner, ma semplicemente di "statistiche" legate alla nostra biologia. Aborti estremamente precoci sono sempre esistiti, in altri tempi (senza la disponibilità di test di gravidanza precoci, di test di ovulazione, ecc.) venivano considerati semplici "ritardi" del ciclo mestruale. Continuate a provare, sono fiduciosa che una gravidanza senza problemi arriverà quanto prima.

Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott.ssa innanzitutto grazie per la sua risposta. Le novità sono che al mio compagno è risultata una frammentazione al 23% e il 2% di forme normali. Prima di fare qualsiasi altra analisi ci hanno consigliato un consulto genetico e ora abbiamo davvero paura che possa trattarsi di un’incompatibilità tra di noi... ho cercato qualche testo su internet ma nulla a riguardo, tranne un esam che viene chiamato tipizzazione dell’HLA.dalla sua risposta capisco bene che non esiste una incompatibilità tra partner giusto? Siamo tanto impauriti anche perché l’unica cosa che ci hanno prospettato al momento è l’eterologa. Grazie mille ancora per la sua disponibilità