Utente 120XXX
Egregi Professori e Dottori,
mi chiamo Antonio e sono un 26enne piuttosto sano, ma con alcuni problemini che cercherò di elencarvi:
1) Ho notato da alcuni anni di avere un testicolo (il sx) diverso dall'altro. Infatti sembra che vi siano delle punte piuttosto ingrossate attorno al testicolo sx (epididimo ingrossato?). Il dottore che mi visitò 3-4 anni fa mi disse che non era nè varicocele nè sentiva punte di ernia, ma al mio tatto sembra che vi sia qualcosa di estraneo al testicolo stesso. Inoltre la pressione continua su queste punte mi crea fastidio; premetto di avere 3-4 protrusioni tra il lombare e il sacrale e di avere spesso dolori all'inguine sinistro, a volte si propagano fino al testicolo stesso! Quindi non so se è un problema del testicolo o se magari protrusioni ed eventuali strappi (ho avuto numerose tendiniti e distorsioni in passato) possono agire indirettamente sul testicolo!
2) Ho notato di avere delle papille bianche alla base del frenulo e sul glande (zona anteriore vicino al prepuzio, a volte anche alla base del glande). Queste papille tendono ad ingrossarsi in seguito ad eccessiva sudorazione (es: viaggi molto lunghi) e si riducono un pò usando acqua calda e detergente intimo. Premetto che faccio doccie molto frequenti, ma purtroppo uso anche il bagnoschiuma per lavare quelle zone (sbaglio, vero?!). Ho notato poi che queste papille hanno cominciato ad ingrossarsi in seguito ad una massiccia dose di antibiotici sottopostami 4 anni fa per bronchiti, tonsilliti, ecc... C'entra forse qualcosa l'uso protratto e pesante di cefalosporine con queste papille?
3) Ho una macchia bianca sul pene (depigmentazione), di diametro 1-1,5 cm. Ho avuto un'altra sulla barba qualche mese prima, anch'essa di quelle dimensioni. Il mio medico mi ha dato per la barba del pevaryl emulsione e un anti fungino che ora non ricordo. Ho ottenuto lievi miglioramenti. Per quanto riguarda il pene invece mi ha dato solo del pevaryl, ma qui non c'è stato alcun miglioramento. Le 2 macchie sono collegate? Si tratta di infezione micotica o di vitiligine?
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte,
distinti saluti,
Antonio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 12095,

io le consiglierei di farsi vedere da uno specialista per valutare i suoi molteplici problemi. Su www.andrositalia.org potrà trovare nomi validi a Bologna e città vicine.
Potrebbe trattarsi di un varicocele, e di normali papille che circondano la base del glande.
La chiazza richiederebbe di essere vista da un medico o da un dermatologo per poterle consigliare la terapia migliore, se si deve intervenire
cari saluti
[#2] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
Molto probabilmente si tratta di infezione da papilloma virus, che va cercato con esami specifici. Successivamente la medicina biologica ha esami strumentali per diagnosticare velocemente l’oriigne di questi disturbi e farmaci appropriati per far ritornare il sistema alivelli fiosioloici.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
Egregi Dottori Pozza e Moschini,
vi ringrazio per le risposte datemi.
Volevo soltanto precisare pochi punti che sbadatamente non ho chiarito:
1) le papille sono bianche ma non hanno pus nè danno fastidio o bruciore. Sembrano quasi come le papille che escono sulla lingua in seguito ad ustioni (ne ho tolta una sulla punta della lingua 6 anni fa)
2) il testicolo sinistro non è più gonfio dell'altro, nè ha un colore violaceo, ma duole soprattutto in seguito a sforzi o a dolori di schiena (protrusioni lombo-sacrali) o anche ad attacchi di colon irritabile.
Vi ringrazio ancora enormemente per il vostro contributo online!
Distinti saluti,
Antonio
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo sia necessaria una visita dermatologica per escludere infezioni da HPV (papilloma virus)
mentre per il testicolo consiglierei un ecodoppler scrotale prima di attribuire la causa a strappi muscolari
[#5] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2006
Ringrazio anche il Dr. Benedetto.