gamba  
 
Utente 465XXX
Buongiorno vi scrivo perché è da ieri mattina 3/10/17 che sento un forte dolore alla gamba destra frontale che parte dalla zona inguinale e scende fino alle caviglie ( mai sentito prima d'ora ) come un bruciore su una scala da 1 a 10, sdraiata è 1-2 mentre appena mi alzo dal letto e rimango in piedi anche 8-9 costringendo cosi ad andare ancora a letto . Ho preso antidolorifici ( ora il mio medico mi ha detto di provare con punture dicoflenac e muscoril ) 2 V al di ma non fanno nessun effetto cosa può essere ? Grazie mille e buona giornata

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
è la prima volta che avverte questo tipo di sintomatologia? Si è sottoposto a sforzi negli ultimi giorni o fa un lavoro che potrebbe comportare un "carico" sulla colonna vertebrale?
Da come descrive i suoi sintomi, potrebbero essere attribuibili ad un problema al rachide lombo-sacrale (ultimo tratto della colonna vertebrale). Si faccia visitare dal suo medico curante, se lo riterrà necessario le prescriverà degli approfondimenti diagnostici.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Si prima volta mi è venuto l'altra volta ( sono una casalinga ) il medico mi ha prescritto delle punture di dicloflenac e muscoril ma non passa ! Come potrei alleviarlo ? Con ghiaccio o tenerlo caldo? Grazie mille
[#3] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile signora,
alla terapia medica che le è stata prescritta sarebbe auspicabile abbinare riposo per qualche giorno e, nel caso in cui si riscontri all'esame obiettivo una contrattura dei muscoli paravertebrali, calore sulla parte interessata. Si faccia visitare per valutare la natura del suo problema.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Potrebbe essere qualcosa di grave oppure no ?
[#5] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile signora,
la lombalgia e la lombosciatalgia possono esser correlate a delle ernie dei dischi intervertebrali o a delle discopatie della zona lombo-sacrale; questo si può appurare solo attraverso degli opportuni esami. Consideri che nella maggior parte dei casi si tratta di una contrattura dei muscoli paravertebrali, legata a traumi, sforzi, sollevamento di pesi, per cui questi muscoli comprimono e irritano il nervo sciatico. Stia tranquilla, spesso con la terapia antidolorifica e miorilassante e con un po' di riposo, il tutto si risolve. Si affidi al suo curante che saprà certamente aiutarla.
Buona giornata.