Utente 364XXX
Salve dottore, questa mattina in reparto mentre cercavo di medicare L ago cannula ,lavando con della fisiologica il tubicino da collegare al k50 delle gocce di acqua con probabile residuo di sangue mi sono arrivate negli occhi , c'è in alta probabilità di contagio?
Il paziente è un potenziale hiv positivo
In ogni caso ho già fatto i prelievi a tempo zero in ps.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Carissimo Signore,
presumo che abbia aperto l'infortunio sull lavoro.
Se il paziente è un potenziale HIV positivo, si deve accertare che lo sia e se lo è si deve valutare la carica virale.
Nonostante teoricamente il rischio sia direttamente proporzionale alla carica virale, nel caso di specie a mio parere lei corre un rischio di contagio infimo, quasi inesistente, che non consiglia neppure la PPE occupazionale.
Un test HIV I-II di IV gererazione su di lei a 40 gg se negativo porrà fine alle sue ansie.
La burocrazia è più lenta ma a lei non interessa.
In che reparto e per quale motivo il paziente è ricoverato? E cosa la induce a pensarlo HIV positivo?
Mi faccia sapere se vorrà.
Un caro saluto,
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Il reparto è medicina , gli esami sono in corso per il paziente che al momento ha un esofagite micotica. La ringrazio dottore per la disponibilita
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Aspetto notizie.
A presto e un cordiale saluto.
Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottore, il risultato del test hiv 1 2 è il seguente: reattività bassa da probabile reazione aspecifica , si consiglia test di verifica HIV -rna . Valori di riferimento : negativo.
Dottore in questo caso il paziente è hiv positivo?
La ringrazio in anticipo
Cordiali salutu
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se l'assorbanza del test HIV standard è poco sopra il cutoff, in zona grigia, può trattarsi di una cross reaction e quindi il paziente probabilmente non è HIV positivo.
Per accertarlo o si esegue un Immunoblotting di conferma o si fa un dosaggio qualtativo dell'HIV RNA o si fanno entrambi. Che sarebbe la migliore soluzione.
Mi faccia sapere gli sviluppi ma stia tranquillo.
Test HIV falsamente positivi se ne vedono non raramente.
Un caro saluto,
Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 364XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottore , ho ricevuto L esito del test rna per hiv del paziente, la carica batterica è di 32500 ? C è alto rischio di contagio?
Si tratta di una carica elevata?
Dottore la ringrazio ,
Cordialita
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
la carica virale non è stratosferica.
Direi anzi che con una carica virale di 32.500 copie/ml il richio di contagiarsi, considerando anche la dinamica dell'incidente è molto molto basso.
In ogni caso credo che sia giustificato che a lei, dato che si è esposta al rischio per lavoro e non per piacere, venisse offerto un NAT Test che a 20 gg se negativo la farebbe stare tranquilla.
Il test HIV immunoenzimatico a 40 gg di IV generazione glielo consiglio comunque.
Cordialità.
Caldarola.