Utente 121XXX
Buona sera gentili professionisti,
Giovedì sono stato sottoposto - A distanza di cinque anni dal precedente - a vaccino tetravalente per la meningite.
Nei successivi due giorni ho avuto febbre (38.3) e dolori vari, che hanno lasciato spazio fino ad oggi ad elevata astenia.
Desideravo sapere se Il malessere è compatibile con il vaccino e se posso sottopormi ad esami del sangue programmati tra sei giorni ovvero è opportuno rinviarli in quanto potrebbero essere falsati dal vaccino e dalla febbre avuta.
Ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
la febbre, l'astenia ed il malessere generale possono essere tutti "effetti indesiderati" del vaccino stesso. Si autorisolvono nel giro di qualche giorno, in qualche caso può rendersi necessario il ricorso ad antipiretici. Quali sono gli esami che ha programmato?
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la gentile risposta.
Il medico del lavoro ha programmato la verifica dei markers per l’epatit A e B per tenere aggiornato il libretto vaccinale.
Immagino che in tale contesto saranno comunque inseriti gli esami di base (emocromo, Ves, LDH), che ho pensato potessero essere influenzati da quanto esposto.
Ringrazio e auguro una buona giornata a Lei ed allo staff di medicitalia.
[#3] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
Trascorsi 6 giorni dalla vaccinazione essa non dovrebbe inficiare i risultati degli esami ematochimici, al massimo potrebbe trovare all’’emocromo un leggero “movimento” dei valori dei globuli bianchi.
Buona serata
[#4] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Grazie molte. Buona giornata
[#5] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
A lei.