Utente 439XXX
salve ho 20 anni e negli ultimi giorni ho la sensazione che mi prendano delle fitte al petto sul lato del cuore.

sento come un accenno non una vera e propia fitta, lo percepisco 1-2 secondo e scompare . cosa potrebbe essere alla mia età? può c'entrare il mio peso non propio ideale?
a volte inoltre in uno stato di tranquillità apparente il battito cardiaco aumenta per qualche minuto.

non fumo
non bevo alcolici
non ho il diabete
non assumo stupefacenti o droghe di alcun tipo

vita sana si con qualche sgarro inteso come dolciumi.

grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non si scrive “può c’entrare”
Si impara alle
Elementari che sono obbligatorie

Detto questo i dolori che lei riferisce non hanno alcuna caratteristica dei dolori cardiaci

La saluto
[#2] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
grazie, se non sintomi di problemi cardiaci tale sintomatologia a cosa può essere correlata?

mi permetta di dissentire ma devo farle notare la sua gaffe; poichè nel contesto della mia frase usare il termine "c'entrare" è grammaticalmente corretto, si fidi .

1) CENTRARE: deriva dal sostantivo "centro" e può significare fissare nel centro, far corrispondere il centro, colpire in pieno un bersaglio.


2) C'ENTRARE: è una parola formata dall'avverbio di luogo "ci" + il verbo "entrare". Si usa quando si chiede SE UNA COSA E' ATTINENTE AL CONTESTO.

"può c'entrare il mio peso?" < il mio peso = il contesto.

quanto sopra citato è riportato sui libri di grammatica e dall'accademia della crusca.

saluti a lei, se ha dubbi su qualcosa inerente alla grammatica chieda pure
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No guardi si si dice semmai "puo' entrarci il mio cuore ?"

Si dice che "c'entra ?" nel senso di una cosa fuori luogo ..

"Puo' c'entrare" e' un errore.

Comunque i dolori che lei riferisce sono di origine probabilmente muscolare.

Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
No guardi si si dice semmai "puo' entrarci il mio cuore ?"

Si dice che "c'entra ?" nel senso di una cosa fuori luogo ..

"Puo' c'entrare" e' un errore.

Mi scusi ma devo tornare a farle presente che la grammatica come la matematica non è un opinione, quanto io le ho detto è grammaticalmente corretto; le sue frasi usate come esempio sono solo esternazioni dettate da nessun fondamento in quanto le fonti citate sopra(libri di grammatica ed ADC) riportano tutt'altro; gli esempi da me citati tral'altro sono riportati sul vocabolario, per cui se lei è convinto che sia un errore è libero di crederci, ma non dia indirettamente dell'ignorante a chi tral'altro ha usato un linguaggio corretto e che si offende doppiamente avendo conseguito il diploma al liceo linguistico.

lei ha studiato, si è laureato e poi è diventato cardiologo; ha studiato la letteratura riportata sui libri di testo.
ecco, mettiamo che io dica quello che è riportato su quel libro di cardiologia è sbagliato.

questo lei sta facendo; corregge un vocabolario e la grammatica italiana.

sperando di aver chiarito; la ringrazio per il consulto che mi ha fornito interente alla cardiologia.
arrivederci
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quando usa l'infinito la particella "ci" si mette in fondo.

Lei dice "possiamo ci vedere oggi? " oppure possiamo vederCI oggi?
Lei dice " al cinema non e' possibile ci andare oggi" o non e' possibile andarCI oggi?"

Tant'e' che la ADC dice espressamete

"A proposito delle forme dell'infinito, *c'entrare si ritrova 8.740 volte; *c'entrarci 4.460 volte, *centrarci, che, tranne rari casi (es. quella palla stava per centrarci) ricorre come ERRATA ricostruzione delle espressioni esaminate, 8.950 volte; entrarci è ancora largamente maggioritario, con 122.000 occorrenze."

(http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/centra-centra)

E' meglio salutarci (o e' meglio ci salutare?)