Utente 239XXX
Salve, è dal mese di Febbraio che soffro di afte ricorrenti ( si manifestano regolarmente 1-2 volte al mese) sul palato, lingua e labro interno. Ho effettuato diverse analisi tra cui test per celiachia, test per le difese immunitarie , test del sangue generici e diverse visite da dermatologo e allergologo... tutte negative tranne la TAS superiore a 400 ( ho 28 anni). Nel frattempo ho perso 10 kg ( a volte non riesco a mangiare) e ho intrapreso una dieta senza glutine ( da quando la facciole afte sono meno dolorose ma ad agosto sono stato in America e quando sono tornato ne avevo 7 ). Il dottore generico sostiene che sia stress ma ad oggi non ho motivo di essere stressato. Inoltre ho una forte acne su tutta la schiena. Non so più cosa fare e a chi rivolgermi.
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Acne e afte potrebbero non essere correlate.
L'acne sulla schiena potrebbe esser correlato al TAS elevato. Ma questo potrà eventualmente dovrebbe dirglielo un dermatologo a seguito di visita.
Per le afte l'eziologia è sconosciuta ma si sa che lo stress psico-fisico è un fattore precipitante.
Alla base della formazione delle ulcere sembrerebbe esserci una reazione autoimmunitaria verso elementi cellulari che costituiscono l'epitelio orale.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Ho già eseguito visita da dermatologo e allergologo/immunologo. Il primo parla di acne giovanile e il secondo ha escluso allergie o problematiche delle difese immunitarie.
Non so più a chi rivolgermi
Grazie per la sua risposta