Utente 933XXX
Grazie in anticipo Per le risposte che mi verrano date.
Mi chiamo Ciro ho 18 anni(vergine) ho sentito parlare di questo problema e ho trovato riscontri nella mia situazione.
Io credo di di avere (vedi titolo).
Con il pene flaccido riesco tranquillamente a scoprire il glande però il frenulo mi comporta un abbassamento del glande verso il basso, col il pene in erezione riesco a scoprire il glande con qualche difficolta ma al cercare di tirare più giu il glande nn si abbassa molto e il finale dell'uretra si sposta molto in basso rispetto alla punta del pene e se rilascio la pelle che scopre il glande tende a ritornare su con facilità.
Un'altra cosa in erezione la pelle ke copre il glande tirata indietro mi porta a un restringimento del pene.
Questo problema può portare a una eiaculazione precoce con la masturbazione?
Avrei intenzione di andare dal medico di famiglia il più presto possibile per esporre la situazione e i rimedi però vorrei avere un paio di pareri in più.
Ho gia letto numerosi post simili al mio e credo di dover subire una circoncisione parziale o totale e un allungamento del frenulo giusto?
l'operazione verrebeb a costare molto o è una cifra accessibile?
Grazie ancora Ciro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Egergio signore,
è gdifficle giudicare una situazionne via e.,mail, che le condizioni del suo pene andrebber valutate da un occhio esperto, solo quello può dire con certezza quale tipo di chirurgia sia necessaria.
Lo stesso dicasi per l' eiaculazione precoce: solo un colloqui con esperto collega può dirimere, almeno in parte la cosa. Tenga presente che la circoncisone migliora il controllo eiaculatorio, ma non tutti i pazienti ritengono tale controllo sufficiente per le loro esigenze.
La cifra varia dai 1000 ai 2500 euro a seconda del chirurgo. Se no è accessibile mediante il servizio sanitario nazionale (tramite suo medico di base).