Utente 177XXX

Buongiorno, io e mia moglie siamo in attesa delle nostre due gemelline (eterozigote) alla prima gravidanza.
Siamo giunti alla 27ima settimana + 4 gg.

Putroppo il 21 settembre ci è crollato il mondo addosso quando hanno riscontrato, ad una della nostre bimbe, i ventricoli fuori dai valori considerati di norma.
Inizialmente sono stati definiti borderline (misura 10.7mm - 21 settembre) e poi in condizione severa/grave all'ecografia di secondo livello (15.5 mm - 5 ottobre).

Vi riporto quando indicato nel referto del 5 ottobre:

Cranio integro, con regolare morfologia. Localizzazione e disposizione delle suture craniche normali.
Strutture encefaliche simmetriche. Nella linea mediana si visualizza la fissura interemisferica, il cavo del setto pellucido, i talami con disposizione ed ecostruttura normale.
Ventricolomegalia bilaterale severa (corni posteriori sinistro 15.5mm, destro 13.6mm, corni frontali sinistro 7.6mm, destro 3.6mm).
All'interno del venticolo laterale sinistro, in prossimità dei plessi corioidei, si evidenziano due piccole aree iperecogene (mediamente a livello del corno frontale e lateralmente a livello del corno occipitale), compatibili con sospetto di possibile esito emorragico intra-ventricolare. Si segnala bilaterlamente iperecogenicità delle pareti dei ventricoli laterali, come da ependimite.
Si identifica il corpo calloso. Diametro longitudinale: 33mm
Cervelletto: disposizione normale per entrambi gli emisferi e il verme
Si identificano il 3° e 4° ventricolo senza dilatazione significativa.
L'ecogenicità di entrambi gli emisferi è omogenea, senza indicazione di aree cistiche o iperecogene in questo esame.
Lo spazio sub-aracnoideo ha caratteristiche normali.
Conclusioni: ventricolomegalia bilaterale severa. Possibili esiti di insulto infiammatorio, infettivo o emorragico.


Oggi mia moglie si è sottoposta a risonanza magnetica, dove il medico che si occuperà dei referti ci ha "indirettamente" detto che conferma quanto segnalato dalla dotteressa da cui siamo in cura, ovvero probabile emorragia.

Essendo arrivati alla 27ima settimana siamo terrorizzati, non troviamo conforto.
Possiamo chiedervi quanto grave è la situazione o se ci sono possibilità che la bimba non abbia problemi in seguito di nessun genere?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La prognosi della ventricolomegalia dipende dalla severità della dilatazione ventricolare , dalla presenza di anomalie associate e dalla causa.
Le cause sono molteplici.
Un grandissimo in bocca al lupo , sperando in un risultato di gravità ridotta.
SALUTONI