Utente 933XXX
Gentilissimi dottori,
sono un ragazzo di 22 anni e da circa un anno soffro di diversi disturbi che elenco:
- dolore al torace sx, come una sensazione di oppressione.
- mancanza di respiro
- dolore al braccio sinistro
- dolore al collo, parte sinistra (come se gonfiasse)
- tachicardia
- giramenti di testa
- quando parlo (serenamente e non agitandomi) avverto dolore e compressione al petto e al braccio e dispnea e tachicardia.
- quando compio un minimo sforzo, anche solo camminare o tagliare del pane, dolori al petto, braccio e tachicardia.
Ho fatto elettrocardiogramma ed ecografia al cuore: tutto nella norma tranne la tachicardia.
Ho fatto anche esami tiroide e vari esami del sangue e urine: tutto nella norma tranne presenza di un po' di proteine nelle urine.
E spirometria nella norma con visita pneumologica.
Non so che fare. Io non vivo più...
Sono un tipo ansioso e tutti attribuiscono questi sintomi all'ansia...ma io mi preoccupo tantissimo...Ho paura siano problemi cardiaci o qualche altra patologia...Non riesco ad uscire di casa, a stare da solo, a guidare...insomma una vita "non vita" a 22 anni...
Grazie per l'ascolto e per la risposta che spero mi darete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Alla luce degli accertamenti eseguiti sono dell'idea anch'io che l'ansia sia la causa dei suoi fastidi e pertanto non ritengo opportuni ulteriori accertamenti cardiologici.
Spero che le mie parole contribuiscano a ridurre il suo stato ansioso.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, è a dir poco impossibile correlare la durata della sua sintomatologia e la sua età ad una patologia cardiaca. Ritengo seriamente che i suoi disturbi siano correlabili a disturbi di tipo ansioso (anche la tachicardia). Si rivolga al suo curante per una iniziale blanda terapia ansiolitica, anche la sua tachicardia ne troverà beneficio.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sono contento che anche il collega Martino confermi le mie impressioni.
[#4] dopo  
Utente 933XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per la tempestiva risposta.
Mi avete un po' rassicurato...la mia piu' grande preoccupazione è che i dolori giungono in special modo quando parlo o faccio un minimo sforzo...il cardiologo non mi ha prescritto nessun test da sforzo...
Mi domando: l'ansia puo' produrre dolori al petto e al braccio anche durante un minimo sforzo o solo quando parlo?
Grazie ancora per la pazienza.
[#5] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

L'ansia puo' anche determinare la sintomatologia a lei lamentata.
[#6] dopo  
Utente 933XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille..siete gentilissimi...date davvero un servizio utile...Mi complimento con voi...questo è svolgere il proprio mestiere come "missione"...ce ne fossero di medici disponibili come voi...