Utente 158XXX
Gentile dottore,
20 giorni fa, ho iniziato ad avere dei fastidi sulla lingua: provavo una sensazione come se si fosse scottata, tutte le papille sulla punta erano rialzate come una sorta di puntini rossi ,ed era evidentemente rossa e lucida. Sono stata in farmacia ed il farmacista mi ha detto trattarsi di una candida orale.Ho iniziato a mettere del daktarin e contemporaneamente Ho consultato il ginecologo per dei fastidi intimi, che lo stesso ha ricondotto ad una candida vaginale.mi ha dato una cura per la candida:Diflucan 200 da assumere una volta a settimana per un periodo di due tre mesi in quanto Trattasi di una candida che da un po' di tempo Non riesco a mandar via.Con il daktarin e il Diflucan inizialmente Sembravo aver risolto il problema ,sono stata anche dal dentista il quale mi ha detto che la candida orale era in via di risoluzione ma che ci sarebbe voluto comunque del tempo perché si doveva ricostruire il tessuto della lingua. Da un paio di giorni ,però, avverto di nuovo il senso di fastidio e di bruciore Come fosse una scottatura ,come se il problema si stesse ripresentando .Cosa devo fare? possibile che la candida sia ritornata?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, occorre una diagnosi come la eseguita il ginecologo, il farmacista non doveva venderle quel farmaco senza ricetta medica, inoltre non possedeva competenze adeguate per consigliare questo tipo di cure che potremmo mascherare un quadro clinico più grave. Il corretto specialista per diagnosi di candidosi non è il farmacista ma è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale.
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore, successivamente ci sono stata dall'odontoiatra....mi ha confermato una candida in via di risoluzione....ma adesso sembra essere tornata....