Utente 466XXX
Gentili dottori,
Nel mio primo giorno di ovulazione , assieme al muco cervicale ho riscontrato una consistente presenza di sangue. Una perdita che da ieri sera mi costringe ad utilizzare il proteggi slip.
Premetto che, 4/5 giorni fa avevo una presunta cistite trattata con neo furadantin.
Un’altra premessa è che desidero la gravidanza e 4 giorni fa ho avuto rapporti sessuali completi.
Ad oggi, l’unico sintomo sono appunto perdite di coaguli di sangue abbastanza consistenti.
Mi chiedo di cosa possa trattarsi e soprattutto se una condizione del genere potrebbe essere dovuta ad un possibile effetto della pillola del giorno dopo assunta involontariamente (3 giorni fa).
Ultima domanda: è possibile in qualche modo rilevare nel sangue o nelle urine la presenza di un contraccettivo?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi comunica che desidera una gravidanza , ma nello stesso tempo mi riferisce di aver assunto la contraccezione post-coitale di emergenza (pillola del giorno dopo ) , contraddizione evidente !!
Mi chiarisca, forse ho inteso male.
La perdita ematica potrebbe essere legata all'assunzione della pillola del giorno dopo, o ad una possibile presenza di un ECTROPION ( piaghetta ) sul collo uterino.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Il mio compagno non è pronto per un figlio. E temo questo gesto da parte sua.
Le perdite sono durate 3 giorni, ed erano molto simili ad un ciclo , ovviamente più lievi.
Cosa mi consiglia di fare?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
un controllo ginecologico