hpv  
 
Utente 464XXX
Buongiorno,
vorrei un chiarimenti su questa infezione hpv.

Mi sono fatta visitare da più medici (ORL e specialisti in chirurgia odontostomatologica-dentisti), con pareri discordanti.

Uno specialista ORL ed un dentista sostengono che, anche se fossero papillomi, non andrebbero toccati, dato che sono recidivanti e sono situtati ai margini linguali posteriori (base lingua - sede orofaringe), addirittura il dentista dice che lui mai e poi mai toccherebbe un punto così delicato trattandosi di neoformazioni benigne.

Un altro specialista ORL sostiene che potrebbe essere un infezione da hpv dato la sede d'elezione (confermata da un altro dentista) ed ha richiesto l'asportazione ambulatoriale con esame istologico (indicando però fra parentesi - lesioni papillomatose? - ).

Sono stata visitata da una specialista in venereologia e dice anche lei che potrebbero essere papillomi.

Il mio medico di base sostiene che potrei avere una verruca benigna e mi ha rimandato all'opinione degli specialisti.

Ora io ho molta confusione in testa, non so come procedere, e vorrei avere un opinione in merito, su quale sia la scelta giusta da compiere.

Ho paura che questa infezione progredisca e si trasformi in qualcosa di grave e sarei quindi più propensa ad analizzare.
Tuttavia, la mia paura sta nel fatto che, toccare la lingua sia molto invasivo, e forse non risolutivo (per via delle recidive) e che mi porti danni anzichè benefici.

Se fosse un vostro problema come lo affrontereste?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, tutti questi pareri valgono gran poco, l'unica certezza la da l'esame istologico, il resto sono sospetti diagnostici senza diagnosi differenziale e senza responsabilità. Le consiglio la lettura di questo mio articolo: https://www.dentisti-italia.it/dentista/patologia-orale/551_tumore-maligno.html
[#2] dopo  
Utente 464XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore,
dato che allora sicuramente li dovrò asportare, chiedo quanto effettivamente l'intervento sia invasivo (ovvero essendo situate le neoformazioni ai margini linguali - base lingua e di pochi mm), se c'è l'ipotesi per questo tipo di interventi di conseguenze funzionali, ed entro quanto le ferite guariscono (solitamente si torna come prima?).

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni
28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Se si tratta di HPV, nella maggior parte dei casi tutto torna come prima, la guarigione dipende dall'esperienza dell'odontoiatria e dei mezzi che utilizza.