Utente 933XXX
Salve
Sono un operaio edile. In questi giorni mi devo rifare la visita del lavoro e sono preoccupato perché ho un forte dolore alla schiena e temo che il medico non mi dia l’idoneità e il datore di lavoro mi potrebbe licenziare.
Che devo fare , sono molto preoccupato.

[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore.

La legge 81/del 2008 è stata fatta per tutelare il lavoratore e non certamente per danneggiarlo.
Quindi lei avendo questo dolore alla schiena deve informare il Medico del Lavoro, così lui proporrà degli accertamenti e visite specialistiche per determinare il suo stato di salute.
Una volta fatta la giusta diagnosi , nella malaugurata ipotesi che le mansioni da lei svolte siano incompatibili con la sua patologia , il MdL redigerà una idoneità con limitazioni/prescrizioni. Cioè esentandola dalle mansioni che le possono arrecare danno alla schiena.
Lo svolgimento della sorveglianza sanitaria, ha lo scopo di prevenire o attenuare tutti i rischi a cui solitamente il lavoratore è esposto
[#2] dopo  
Utente 933XXX

Iscritto dal 2008
Gazie per l'immediata risposta.
Lei mi ha ridato fiducia e allontanato quelle paure che mi ero creato.
La ringrazioancora e le auguro una buona notte.

Le farò sapere come andrà la visita.
[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Stia tranquillo, andrà tutto bene.

Rimanendo in attesa di ulteriori interventi, Le auguro una felice e serena notte.

A risentirci
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Le problematiche acute non sono di competenza del medico del lavoro, pertanto, se Lei ha questi problemi, dovrà rivolgersi al suo medico curante che le prescriverà eventuali accertamenti e visite. Successivamente una volta stabilizzata la situazione il medico competente in base alla diagnosi e alla mansione svolta, deciderà se mettere delle limitazioni o meno allo svolgimento dell'attività lavorativa.
Dr. M. Golia - medico del lavoro e medico legale - Brescia
[#5] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Dato che dalla sua domanda si evince una patologia cronicizzata.Lo svolgimento della sorveglianza sanitaria, ha lo scopo di prevenire o attenuare tutti i rischi a cui solitamente il lavoratore è esposto

Cordialmente