Utente 279XXX
Buonasera,mio papà nell'aprile2016 ha subito una gastrectomia subtotate D2 x un'adenocarcinoma gastrico.seguono12cicli di chemio adiuvante e una TAC cn mdc a febbraio e luglio2017 entrambi negative.i primi di settembre accusa dolori al basso ventre e dopo una settimana una ecografia(calcoli renali)e a seguire una pet poiché il pancreas nn era visibile.la pet riscontra una iperfissazione del radiofarmaco a livello del tronco celiaco.finisce al pronto soccorso per il dolore fianco dx e gli fanno una TAC senza mdc :oltre il calcolo viene fuori un aumento del volume della regione cefalopancreatica a densità disomogenea con frammiste iperdensità calciche,iperdensità del mesentere e numerosi linfonodi aumentati di volume nel ventaglio mesenterico.modico versamento addominale libero più evidente nella Scavo pelvico.piccola raccolta saccale inguinale dx.fegato,milza colecisti e surreni nei limiti volumetrici.Nn dilatate le vie biliari. In attesa della TAC cn nec potreste aiutarmi a capire meglio? Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere un'infiammazione del pancreas, ovvero una pancreatite ma è tutto da vedere.Prego.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Non so se dire purtroppo o per fortuna ma gli enzimi pancreatici sono nella norma, o meglio la lipasi è leggermente aumentata( valore Max 60 riportato dal laboratorio mentre mio papà lo aveva a 68), così come VES, neutrofili e leucociti sempre di poco. La paura è che ci sia un ritorno di malattia.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Anche questo è teoricamente possibile.