sale  
 
Utente 428XXX
Buonasera gentili dottori. Oggi a pranzo (3 ore fa) ho consumato della sopressata fatta da mio zio che è contadino. Il sapore era ottimo ed era molto salata, tuttavia dopo aver casualmente cercato su internet, ho il terrore di poter aver contratto il botulismo alimentare e essendo nel panico non so se recarmi al pronto soccorso prima che sia troppo tardi. Cosa mi suggerite di fare? Cordialmente
[#1] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
perché questa paura del botulismo? Ha avuto qualche sintomo particolare? Problemi gastrointestinali (generalmente le prime manifestazioni sono quelle)? In genere la tossina botulinica si sviluppa nelle conserve alimentari: sono sicure le conserve naturalmente acide o acidificabili (per esempio la passata di pomodoro e i sott’aceto), le conserve preparate con alte concentrazioni di zucchero (marmellate e confetture) o sale (conserve alimentari in salamoia). Tutte le altre conserve alimentari per essere sicure necessitano di trattamenti di sterilizzazione, ecco perché generalmente i casi di botulismo alimentare si osservano dopo consumo di conserve fatte in casa. Questa soppressata era in vasetto? Il livello dell'olio era al di sopra delle verdure?
Saluti
[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
No era sottovuoto in plastica, senza olio né acqua, con un 'abbondante quantità di sale. Sono una persona molto ansiosa purtroppo, ora sono passate 28 ore e non ho avuto sintomi di sorta. Grazie per la risposta, cordialmente
[#3] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Stia tranquillo allora.
Buona serata.
[#4] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2016
Dottoressa la ringrazio ancora per la sua risposta. Sono passati 6 giorni e mi sento bene quindi immagino di non aver corso nessun pericolo. Dato che sono ignorante in materia colgo l occasione per chiederle una cosa, ma il botulino sviluppa la sua tossicità solo nelle conserve? Nel senso se ad esempio si prepara un sugo o una marmellata o un pesto fatto in casa per consumarlo fresco (quindi senza conservarlo) non si corre alcun rischio o sbaglio?
[#5] dopo  
Dr.ssa Rosalba Morgese
20% attività
16% attualità
16% socialità
BARLETTA (BT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
La tossina botulinica si sviluppa principalmente nei cibi conservati o inscatolati non sottoposti ad adeguata bollitura. La bollitura del cibo per almeno dieci minuti è sufficiente in.genere a garantire la sterilizzazione dell'alimento.
Saluti