Utente 909XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 24 e tra una settimana si concluderà il ciclo di radioterapia cui sono stata sottoposta.
Il problema è che la zona irradiata, ovvero metà del viso, orecchio e parte del collo è come bruciata, di colore rosso intenso e con macchie brune.
Sto già applicando una crema consigliatami in ospedale (Ultralan, crema idrofoba 2 volte al dì)) ma vorrei sapere se posso, una volta concluso il ciclo, usare qualche altro prodotto che favorisca il rinnovamento della pelle.
Ringrazio in anticipo
I saluti più cordiali
Silvia
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Senza dubbio, ma faccia prontamente valutare al dermatologo - anche una seconda volta se già fatto - questa sua situazione.

cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
certamente concordo che deve essere portata sempre alla attenzione del dermatologo una radiodermite acuta.
Per semplicità pensi ad una classificazione delle radiodermiti come le ustioni :1°,2°,3° grado.
Nel primo vi è come manifestazione cardine l'eritema, a volte pruriginoso, che scampare in una decina di giorni con desquamazione ed, a volte, pigmentazioni.penso che sia il suo caso.
Di solito come terapia si danno paste all'acqua e qualcuno usa anche cortisonici leggeri per poco.
Però va seguita bene per il rischio che vi possano essere poi altre condizioni patologiche nel tempo.
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 909XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio entrambi della pronta risposta.
Provvederò subito a contattare un dermatologo, in modo da poter intervenire con prodotti adeguati.

Silvia