Utente 879XXX
ho 63 anni da qualche anno prendo il Blopresid per problemi di ipertensione, da quando prendo questo farmaco ho notato un calo di erezione che non è più turgida anche durante il giorno noto la mancanza di erezione, mentre mi risveglio con il pene eretto.
Questa situazione provoca una diminuzione di rapporti sessuali con mia moglie, che prima erano anche d 2- 3 volte al giorno.
Ho provato a non prenedere la pillola per un giorno e ho notato una diminuzione dell'anomalia erettile però rimane sempre l'erezione non più turgida come in passato. Nel fare prevenzione mi è stata diagnosticata IPB benigna.
Devo ritenere che quanto lamentato è da attribuirsi al farmaco o alla prostata. Vi ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utent,la disfunzione erettile va considerata un sintoma e non una malattia.E',quindi,errato e pericoloso sospendere le terapie che assume per delle malattie (ipertensione,IPB) che possono essere la causa del disagio sessuale.E' corretto,in vece,porre una diagnosi andrologica attenta che
tenga conto del necessari equilibrio che deve esserci tra l'assunzione di
farmaci essenziali e benessere sessuale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
le sensazioni che lei lamenta e le patologie in atto potrebbero indurre ad un aggravamento della sintomatologia sex, è pertanto consigliabile una visita andrologica che ha anche uno scopo preventivo.
Cordiali saluti