Utente 764XXX
Buonagiorno

Ho un insufficenza renale cronica (1 anno fa di terzo livello)

Al momento non mi è possibile fare il controllo dal nefrologo perchè ho ancora degli acertamenti in corso ma non posso sapere effettivamente com'è la mia clereance della creatinina dato che nel mio laboratorio analisi I dati non risultano corretti.

Ho anche un osteoporosi fomorale con 2 verdebre lombari osteoporotiche (e marcata osteopenia sempre nella colonna) potassio basso e vitamina d bassa.

Attualmente la mia creatinina è di 107 (praticamente normale) ma la clereance di 22 sulla base di una raccolta urine delle 24 ore di 440cl (e 1,500 lt di acqua ingerita)
Posso stare tranquilla?


Attualmente mi sono state prescritte per la prima volta delle igniezioni di bisfonati (nonostate abbia una ipercalciuria idiopatica dalla nascita con calcolosi recidivante) e fiale di vitamina d.

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile signora, noto prima di tutto che lei segnala un peso corporeo di 35-40 kg. E' di 35 o di 40 kg? La questione è importante anche perchè tutto il suo iter ha bisogno di maggiore precisione.
La sua clearance di 22 non è attendibile perchè la sua raccolta delle urine è stata incompleta.
Ma il filtrato si può approssimare con diverse formule che il suo medico conosce di sicuro: consiglio di usare la formula CKD-EPI perchè non viene influenzata dalla sua magrezza.
A me risulta con CKD un filtrato di 58 ml/min, mentre con il Cockroft a 40 kg il filtrato è 41 e con 35 kg il filtrato è 36.
Altro elemento importante è la dieta: se lei è vegetariana, la sua clearance risulterà più bassa rispetto ad una persona a dieta mista.
Forse lei ha bisogno del nefrologo proprio adesso, per fare chiarezza: dopo tutto sarà più chiaro e semplice.
[#2] dopo  
Utente 764XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta. Il mio peso è di 39 chili e mangio di tutto (tranne I latticini).

Uno dei miei problemi è proprio la diuresi perchè rispetto a quanto bevo realmente non faccio pipì a sufficenza. E non è una mia sensazione.

Ho sempre avuto l'abitudine di bere sin da piccolina e ultimamente in nefrologia mi hanno detto di idrararmi il più possibile dato che I reni rispondono molto bene ai liquidi.

Aspetto comunque di poter fare l'ecografia per monitorare I calcoli renali.
[#3] dopo  
Utente 764XXX

Iscritto dal 2008
E se fosse così si riconfermerebbe comunque l'isufficenza renale al terzo stadio?

Io ho una storia clinica davvero particolare.
[#4] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
58, 41 o 36 sono sempre in terzo stadio, ma la definizione di 3° stadio è troppo vaga. Lei deve essere seguita dal nefrologo.
[#5] dopo  
Utente 764XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera

Grazie ancora per la risposta. Venerdì finalmente faró l'ecografia addome per monitorare sia la calcolosi renale che quella biliare.

Oggi ho fatto un colloquio con una commissione medica sul collocamento al lavoro in base alla mia invalidità (sono invalida al 67%). Uno dei medici era un nefrologo e mi è stato detto che molto probabilmente ho una osteodistrofia.

Esattamente che cos'è?

Un'altra delle cose che vorrei sapere riguarda la mia alimentazione. Ora dovrei stare più attenta sulle proteine? Posso comunque evitare che i miei reni peggiorino?

Grazie ancora.
[#6] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
4% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
L'osteodistrofia è una malattia dell'osso simile al rachitismo, che lo rende più fragile. Si cura controllando che la fosforemia non salga e con al vitamina D.
Per la dieta, lei ha bisogno di una dieta con 0.6-0.7 grammi/kg di proteine, ricca in calorie.