Utente 437XXX

Salve dottori nefrologi , ho 59 anni iperteso in terapia da 15 anni in sovrappeso .Ho una glomerulosclerosi focale e segmentale dopo ref.istologico per una proteinuria intorno ai 3 grammi ,creatinina 1,8 ,azotemia 60/70, paratormone un po alto ,calcio,fosforo e potassio sono spesso nella norma ,tranne il potassio che tende sempre a essere intorno a 5 .

Tutto questo fino a 14 mesi fa. poi da quando il mio cardiologo mi ha prescritto il bisoprololo da 3,75 per far abbassare ulteriormente la pressione ,insieme a norvasc 5 e blopress 16 che già prendevo, la proteinuria è tornata intorno a 0,9/1,1/grammi mentre la cratinina è aumentata a 2,2 e azotemia a 90 .

COME mai tutto questo? in passato mi dicevano che se abbassavo la proteinuria, anche la creatinina si fermava .La pressione è 120/65 mentre prima 135/140/ 75/80/. questa inr cronica cè l'ho da una decina di anni ma era lieve creatinina a 1,4 -1,5 mentre la proteinuria da oltre 25 anni

Non diabetico
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Decenzio Bonucchi
24% attività
20% attualità
12% socialità
CARPI (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Se la biopsia risale a 15 anni fa, sarebbe interessante sapere se ha fatto terapia immunosoppressiva. La glomerulosclerosi può infatti essere di due tipi: primitiva (una glomerulonefrite difficile da trattare), oppure secondaria (all'ipertensione, all'obesità, etc) e allora si tratta di correggere la condizione sottostante.
Un altro dato indispensabile per un giudizio è quello dell'ecografia renale (sono rene asimmetrici ?).
Per il resto, il Blopress sta facendo il suo dovere, ma è verosimile che una dieta a contenuto controllato in proteine (0.6 g/kg/die), con meno di 100 mEq di Na al giorno, e un efficace calo ponderale la metterebbero in migliori condizioni.
Ricordi che l'obesità è di per sè stessa causa di danno renale.
[#2] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2017
Grazie dottore per la risposta, la biopsia l'ho fatta 5 anni fa e non ho fatto nessuna terapia immunosoppresiva. Ricordo della schiuma nelle urine già da oltre 25 anni, ma senza altri valori alterati della funzionalità renale. Il nefrologo aveva ritenuto opportuno fare una biopsia dopo aver visto che la proteinuria era arrivata a 3 grammi, mentre la creatinina era stabile a 1,6/1,8. Ora invece le proteine urine sono 1 grammo e la creatinina è 2.2. Come mai il nefrologo dice che la proteinuria non è nefrosica? Come mai le piastrine si sono abbassati a 100.000 da un anno? Sto anche notando che i gbr stanno diminuendo come anche emoglobina e ematocrito _4.61 /13,2/ 39.2/
Grazie