Utente 466XXX
Buonasera e grazie per l attenzione .
Domenica scorsa decisi di andare in un locale conosciuto in città con i miei amici ,conobbi una ragazza brasiliana nominata nel locale (aveva diversi rapporti sessuali con varie persone )ed ebbi un rapporto sessuale anche io ,inizialmente "preso dall entusiasmo "mi pratica un fellatio scoperto di appena 10 secondi (se non di meno ),poi la fermo e decido di utilizzare la protezione con preservativo è il rapporto sessuale completo procede con protezione senza altri rischi aggiunti .Capisco e me ne faccio una colpa che non ho utilizzato la protezione fin dall inizio e so anche che la pratica del fellatio passivo espone ad un rischio molto basso per L hiv ,a maggior ragione è durato solo 10 secondi e non vi erano evidenti traccie di sangue ..in ogni caso per maggiore sicurezza mi sottoporrò al test di quarta generazione al quarantesimo giorno .Oggi dopo 6 giorni dall episodio ho un fastidioso prurito diffuso in tutto il corpo ,senza l'infondi ingrossati febbre o rush cutaneo ,le chiedo è possibile che dopo sei giorni dall acccaduto in caso di sieroconversione possa avvertire prurito ?su internet vengono dette molte cose ma io di medicina non ne capisco molto ,il mio lavoro è l architetto ,grazie e cordialissimi saluti .
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
concordo con la sua decisione di eseguire il test HIV di IV generazione.
In quanto al prurito diffuso stia pure tranquillo perchè non è sintomo di sindrome retrovirale acuta.
Verifichi piuttosto, specie se è villoso, che la prostituta non le abbia trasmesso il Pediculus pubis (per dirla chiara non le abbia passato le piattole).
Cordialità.
Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 466XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera dottor Caldarola ,vorrei aggiornarla e avere un suo parere in merito ad una nuova sintomatologia ,come da lei suggerito attenderò al quarantesimo giorno per fare il test hiv per il rapporto a rischio basso avuto ,volevo chiederle :da una settimana circa ho bruciore al cavo orale ,il bruciore aumenta all assunzione delle bevande alcoliche ed è localizzato alla punta della lingua e all interno del labbro superiore ,osservando trovo la punta della lingua effettivamente un po' infiammata e anche la zona dell interno labbro lo stesso .,,oltretutto ho una bollicine all interno guancia ..e ho letto su internet di eventuali possibilità di canditosi associata a hiv,in base alla sua esperienza un eventuale contagio avuto quattro settimane fa potrebbe provocare una canditosi orale ?grazie in anticipo .