Utente 935XXX
Salve Sono un ragazzo di 24 anni, in seguito a una evidente differenza tra la coscia destra e la coscia sinistra maturata dopo molti anni, ho deciso di andare da un ortopedico, il quale ha notato che avevo l'arto inferiore destro accorciato di 2 Cm rispetto al sinistro e mi ha consigliato anche di svolgere una RMN alla coscia destra. Il risultato dell' esame è: Esame eseguito con sequenze TSE1, TSE T2, SPIR T2. Nel ventre muscolare del vasto laterale della coscia Dx si documenta la presenza di estesa formazione rotondeggiante capsulata, a margini regolari, del diametro di 17,36 x 7,12 cm. Essa appare settata, iperintensa nelle sequenze T1 e T2 e di segnale abbattuto nelle sequenze Spir T2 ed è da riferire a lipoma. vorrei sapere la gravità del problema e a chi posso rivolgermi, se ad un chirurgo generale o ad un oncologo. Grazie per la vostra professionalità e la vostra cordialità, Dstinti saluti. Flavio Dell'Aquila

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il quadro descritto orienta verso una patologia di tipo benigno che richiede comunque una asportazione ed esame istologico. L' intervento puo' essere fatto da indifferentemente da un ortopedico o da un chirurgo generale che abbiano esperienza nella chirurgia di questa regione anatomica. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile giovane,
pur essendo il lipoma una formazione benigna, direi che in casi di volumi così importanti l'intervento chirurgico deve essere preso i considerazione. Spesso quest casi ci si avvale anche di consulenze ( chirurgo generale, plastico , ortopedico).
Distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it
[#3] dopo  
Utente 935XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per i vostri preziosi consigli, mi rivogerò al più presto all'azienda ospedaliera più vicina alla mia città per maggiori chiarimenti. Cordiali saluti . Flavio