hiv  
 
Utente 127XXX
Gentili dottori,
sono in una situazione davvero drammatica e spero in un vostro supporto.
Dal 2014 al 2015 ho avuto una storia d'amore con un uomo poi rivelatosi alcolista grave.
All'epoca aveva dermatite seborroica all'orecchio esterno e una specie di acne disseminata su tutta la schiena oltre che nei mesi ha mostrato problemi psichici probabilmente indotti dall'alcol ed è poi entrato in cura per depressione.
Non so perché così in ritardo e proprio ora inizio a preoccuparmi in modo assurdo e incontrollabile circa un possibile contagio da hiv...
Non dormo la notte, ho attacchi di panico e ho il terrore di sottopormi al test.
Ho letto che le sue patologie cutanee possono essere spia di hiv e questo mi sta lacerando essendo oramai convinta di aver avuto rapporti con una persona sicuramente sieropositiva.
Non riesco più a lavorare né a vivere!
Ho bisogno di un aiuto!
Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

nel giro di poche ore con un test HIV di ultima generazione potrà eliminare questa sua ansia.

Lo effettui e si determini con il suo medico di fiducia o il venereologo

saluti
Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 127XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dr. Laino,
la ringrazio per la tempestiva risposta.
So che è piuttosto insensato elucubrare su eventuali sintomi ed è molto più semplice sottoporsi a test, ma la mia ansia è proprio dettata dal fatto che mi sono convinta che le problematiche dermatologiche che le ho raccontato siano inequivocabilmente spia di una infezione da hiv.
Spero di decidermi quanto prima a sottopormi a test.

Cordialità