Utente 468XXX
Gentili Dottori,
Circa un mese fa mi sono svegliato dal nulla con il terzo dito della mano destra gonfio (falange intermedia e distale) e poco dopo ho iniziato ad avvertire alcuni dolori articolari diffusi a ginocchia, braccia e mani. Ho eseguito una serie di esami di natura reumatologica che finora hanno dato esito negativo: ves, pcr, fattore reumatoide, ana, ama. Mi manca un ultimo esame: HLA-B27 (secondo il reumatologo potrebbe trattarsi di una forma sieronegativa). A distanza di un mese il dito si è sgonfiato ma non del tutto, l’ecografia degli arti ha riscontrato unicamente un rigonfiamento dei tessuti molli del terzo dito. Esiste un esame per sapere la causa di questo rigonfiamento? È partito tutto da questo e quindi non capisco come mai nessun medico ci abbia pensato.
Vi ringrazio per la disponibilità.
Cordiali Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Federico Tamborini
36% attività
20% attualità
16% socialità
VARESE (VA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

escluderei con una semplice radiografia un eventuale interessamento osteo-articolare e con un esame clinico da un chirurgo della mano una tenovaginalite stenosante dei flessori. Se risultasse tutto negativo il quadro globale propenderebbe maggiormente per una artropatia reumatica sieronegativa.

Cordialmente,