Utente 429XXX
Salve,
Ho avuto un rapporto a rischio ieri sera, il preservativo (pieno) si è sfilato ed è rimasto dentro.
Tutto ciò è accaduto tra la mezzanotte e le una. Questa mattina intorno alle 10.30 ho assunto la pillola del giorno dopo;
Upostelle 1500 microgrammi, levonorgestrel.
Trattandosi del 19esimo giorno di ciclo, che comporta ovulazione in atto, la pillola sarà ugualmente efficace?
Inoltre la farmacista mi ha consigliato di procedere con l'inserimento della spirale, è realmente necessario per evitare la gravidanza?
E' una cosa che eviterei volentieri.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola che assunto , se somministrata in fase preovulatoria , interferisce con il processo ovulatorio, e previene quindi una eventuale gravidanza, ma quando ci troviamo di fronte ad una ovulazione sicuramente avvenuta , il LNG ( norlevo, upostelle, ect..) non ha alcun effetto. Mentre l' Ulipristal (Ella One) è stato dimostrato che esso , anche se somministrato immediatamente prima dell'ovulazione,è ancora in grado si spostare la ovulazione.
QUINDI risulta efficace anche quando le altre opzioni contraccettive d'emergenza attualmente in commercio non presentano un chiaro meccanismo di azione.
Quindi se non sono trascorsi più di 5 giorni è importante assumere la ELLA ONE o in ultima emergenza lo IUD (spirale )
SALUTONI
[#2] dopo  
Utente 429XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore,
La ringrazio per la tempestiva risposta.
Avrei un'altra domanda da porle; martedì mattina sono ricorsa allo IUD; oggi dopo 5 giorni ho ancora perdite di sangue e dolore addominale, seppur ad intervalli. Non ho avuto rapporti. E' normale?

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
normale