Utente 113XXX
Egr.Dottore, ho 71 anni, peso72. Iperteso in cura con Cotareg 160. Da esami clinici risulta creatinina 1.57. Ripetuta la clearance valori: 1.20, creatininuria 95.6, clearance 82, diuresi 1500. Microalbuminuria esito 12,diuresi 1500. Altri esami del sangue, valori nella norma.
Questi esami clinici ed altri strumentali, li sto facendo per sopravvenuta aritmia cardiaca.
Voglio precisare che i valori di creatinemia, anche negli anni scorsi sono sempre risultati al margine dei valori massimi. Ora, pero', mi comincio a proccupare. Posso avere un vostro parere?
Grazie molte.
Nicolo'
[#1] dopo  
Dr. Luigi Longo
20% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Egregio Signore, pur con i limiti del consulto online, posso assolutamente tranquillizzarla sul fatto che la Sua funzionalità renale (clerance creatininica 82ml/m'con diuresi/24h di 1500ml) è da considerarsi ottimale e priva di preoccupazioni cliniche per un uomo di 71 anni, iperteso, in terapia con associazione tra sartano e tiazidico (Cotareg 160mg). Ne parli con il Suo curante ma almento da questo punto di vista viva tranquillo! il medico nefrologo
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2006
Grazie molte dottore,
mi ricordero del suo consiglio.
saluti.
Nicolo'
[#3] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Carissimo,
dati i valori discordanti da lei riscontrati, le consiglio di eseguire un controllo tra un po' di tempo (2 mesi) in un laboratorio di fiducia, per dirimere ogni dubbio. La soppravvenuta aritmia può aver aumentato i valori della sua creatinina anche solo per un breve periodo nella concomitanza degli eventi. Un ricontrollo mi pare adeguato assieme ad una valutazione della potassiemia, in considerazione del farmaco che sta assumendo per la sua ipertensione. Mi pare poi utile raccomandarle di tenere ben controllati i valori pressori (e di mangiare poco salato!).
Cordiali Saluti
Massimo Gai
Nefrologia, Molinette
Torino